sabato 13 Agosto, 2022 - 18:24:21

Atrio del Castello Muscettola di Leporano: reading SGUARDI scritto da Luisa Campatelli

Atrio del Castello Muscettola di Leporano: reading SGUARDI scritto da Luisa Campatelli

Due donne una islamica, l’altra occidentale, l’inizio di un viaggio tra due mondi solo in apparenza lontani. È questo il filo conduttore di “Sguardi”, scritto da Luisa Campatelli, interpretato da Tiziana Risolo con la regia di Alfredo Traversa che dopo la prima alla Mostra del Cinema di Taranto, torna giovedì 28 luglio nell’atrio del Castello Muscettola di Leporano.

Al centro di “Sguardi” c’è un incontro, casuale, tra due donne: occhi nudi in un volto velato contro occhi schermati da lenti scure griffate. Due microcosmi solo apparentemente distanti che si ritrovano uno di fronte all’altro, come in un sogno ad occhi aperti, e intorno la periferia anonima di una città, la realtà, ricordi e suggestioni di tempi vissuti o forse ancora da vivere.

Il reading fa parte dell’articolato e ricchissimo cartellone estivo proposto dall’Amministrazione comunale di Leporano che ha saputo coniugare generi e proposte diversi in ben 50 appuntamenti.

“Leporano- ha sottolineato il sindaco Vincenzo Damiano durante la conferenza stampa di presentazione del cartellone- rappresenta uno dei comuni costieri che, ogni anno, spicca per le numerose iniziative nel periodo estivo. Stiamo lavorando da tempo per rafforzarne l’immagine turistica e siamo consapevoli che questo tipo di progettualità può contribuire a creare un vero e proprio indotto per il territorio”.

Alla conferenza presenti anche altri amministratori comunali. «Devo dire un sentito grazie- ha sottolineato la vulcanica Iolanda Lotta, assessore Turismo, cultura e spettacolo – per l’impegno e l’energia profusi dalle associazioni del territorio. Senza il loro contributo fondamentale non avremmo potuto regalare ai nostri concittadini e ai tantissimi turisti un cartellone con decine di eventi, tutti gratuiti». Le manifestazioni si svolgeranno nel rispetto dell’attuale normativa anti-Covid.

In occasione del reading, sempre nell’atrio del Castello, sarà allestita la mostra fotografica Finestre. La mostra è in memoria di Giovanna Mariella, venuta a mancare improvvisamente, il 13 marzo scorso. Giovanna Mariella, conosciuta in città come stimata fisioterapista presso l’Ospedale Civile SS. Annunziata, aveva, tra le tante passioni, quella della fotografia. E proprio i suoi amici che condividono con lei la stessa passione e che con lei avevano condiviso l’appartenenza al Circolo Fotografico Il Castello, hanno pensato di ricordarla con una mostra fotografica che avesse per tema quello che più le stava a cuore: Finestre. Giovanna amava fotografare finestre. Le considerava varchi che consentono di scrutare e conoscere la vita e l’animo dell’essere umano e contemporaneamente portali verso il mondo nella sua accezione più universale.

23 amici, 23 fotografie più l’ultima finestra fotografata da Giovanna e ritrovata nella sua Reflex e un suo ritratto scattato dal suo amico fotografo e collega Paolo de Mandato

Inizio ore 21. Ingresso libero

 

Facebook Comments Box

Notizie su Redazione

La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

La poesia o la prosa, possono ancora sopravvivere nell’universo delle comunicazioni di massa

La poesia o la prosa, possono ancora sopravvivere nell’universo delle comunicazioni di massa

In seguito al notevole successo della presentazione del libro “La bellezza dell’attimo” (Maruggio, 9 agosto …