martedì 28 Settembre, 2021 - 10:10:16

Attacco a Maruggio: ai tempi del Covid, non è facile organizzare un evento

Ai tempi del Covid, non è facile organizzare un evento…

Bisogna coordinarsi con tanti enti, preparare tante “carte” (documenti, richieste, autorizzazioni); pensare a come ricevere gli spettatori, controllare i Green Pass, permettere una affluenza e poi un deflusso tranquillo cercando di evitare per quel che è possibile gli assembramenti.

E poi ovviamente ci sono da fare prove, magari trovare i costumi, ecc.  ecc. ecc..

Insomma: ai tempi del Covid, tutto diventa più complicato da gestire.

Eppure, con impegno e testardaggine, la Pro Loco di Maruggio anche quest’anno anno ha voluto portare in scena questa V Edizione di Attacco a Maruggio. E’ stato per tutti un bello spettacolo seppur in forma più “ ridotta” rispetto alle passate edizioni.

Gli spettatori comodamente seduti e tutti rigorosamente muniti di green pass hanno potuto godere di uno spettacolo coinvolgente ed emozionante nel rispetto delle normative anti-covid.

Qualcuno ha assistito anche in piedi al di là delle transenne ma le Forze dell’Ordine, presenti per tutto il tempo, hanno vigilato affinché non si creassero particolari assembramenti.

Combattimenti, armi, costumi d’ epoca, spade, coraggio e onore sono gli ingredienti della trama di questa rievocazione storica che, diretta magistralmente dall’autore e regista Michele Chiego, anche quest’ anno ha entusiasmato gli spettatori.

Bellissimo lo spettacolo degli sbandieratori e musici del Rione Lama di Oria, impeccabili come sempre.

Spettacolare l’esibizione di Tiziano Casole, con il suo spettacolo di fuoco che ha fatto rimanere a bocca a porta grandi e piccini.

Le battaglie portate in scena dalla Compagnia d’armi de I Cavalieri delle Terre Tarentine, poi, sono come sempre il fulcro dello spettacolo e le loro esibizioni sono sempre straordinariamente realistiche e d’ impatto.

A tutti loro va il ringraziamento per averci regalato uno spettacolo entusiasmante e coinvolgente.

Grazie ovviamente all’amministrazione comunale di Maruggio, in particolare all’ Assessore Annamaria Gioia.

Grazie alla Misericordia di Maruggio per la preziosa collaborazione, al Corpo della Polizia Municipale e alle forze dell’ordine ordine del nucleo dei Carabinieri di Maruggio.

Grazie al Service, come sempre attento e professionale, di Marco Rollo

Un grazie particolare alla bella e brava Alessandra Basile che ha presentato magnificamente l’evento.

Grazie a Maruggio e Dintorni Story e a La Voce di Maruggio per aver “immortalato” ogni attimo della manifestazione

Grazie a Domenico Semeraro che con il suo obiettivo fotografico ha colto i momenti più salienti della rievocazione.

Grazie al parroco di Maruggio Don Alessandro.

Grazie ad Antonio Massa

Grazie agli autori del libro al quale l’ evento si ispira, Tonino Filomena e Cosimo E. Marseglia.

Grazie infine al nostro instancabile Michele Chiego per la sua passione e costanza.

Infine un grazie di cuore a tutti coloro che a vario titolo hanno partecipato alla realizzazione di questo evento: senza il supporto di tutti voi, nulla poteva essere realizzato.

Appuntamento all’ anno prossimo quindi…

Manteniamo la guardia alta…

I turchi potrebbero riaffacciarsi sulle nostre coste… ma Maruggio sarà pronta a difendersi offrendo nuovamente spettacolo ed emozioni.

Stefania Chiego,  Pro Loco Maruggio

Foto Ada Gioia

Facebook Comments Box

Notizie su Redazione

La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

CONTO ALLA ROVESCIA PER IMMAGINA 2021, IL GRANDE EVENTO DI 50&PIÙ IN PROGRAMMA DAL 12 AL 21 CASTELLANETA MARINA (TA)

Nove giorni di competizioni sportive e canore e di laboratori formativi informatici dedicati agli over …