martedì 17 Settembre, 2019 - 2:30:52
Home > La Voce > Locali > Attentato incendiario al Giba, il messaggio di solidarietà di Giovanni Maiorano

Attentato incendiario al Giba, il messaggio di solidarietà di Giovanni Maiorano

Dopo aver appreso la notizia del secondo atto incendiario alla gelateria Giba di San Pietro in Bevagna, l’ex-vice sindaco di Maruggio Giovanni Maiorano rilascia sul suo profilo social di Facebook un messaggio di solidarietà indirizzato a Giovanni Lopalco titolare della bar gelateria:

Quanto subito da GiovanniElena Lopalco è l’ennesima dimostrazione di quanto sia IGNORANTE la mafia e chi finge di non vedere.
Tali atteggiamenti violentano un intero territorio pugliese che ha sempre più bisogno di ISTITUZIONI,SERVIZI, FORZE DELL’ORDINE ED IMPRENDITORI disponibili ad investire su di esso.

Questi gesti INFAMI colpiscono e danneggiano TUTTI NOI, Mafia non è solo chi agisce, mafia è anche omertà.

SOLIDARIETÀ a GiovanniElena Lopalco e a tutti gli imprenditori costretti a subire azioni codarde come queste.

FORZA E CORAGGIO, la gente per bene è con voi.

Altri messaggi di solidarietà di cittadini e clienti del rinomato locale si sono aggiunti sulla pagina ufficiale del Giba.

L’ 8 maggio scorso, notte del primo incendio, le fiamme, fortunatamente notate sul nascere, furono spente da una guardia giurata, contattando carabinieri e il titolare, in questo secondo episodio, a differenza del  precedente, i danni sono più consistenti: facciata annerita e insegna già distrutta.

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Taranto, falso allarme bomba presso la raffineria Eni. Denunciato in stato di libertà un operaio di 41 anni

Oggi, 11 settembre 2019, alle ore 17.00 circa, al termine di immediate indagini, personale del …