lunedì 26 Febbraio, 2024 - 17:17:31

AVETRANA- “INGLE FEST”: Piazza Vittorio Veneto si prepara per una serata indimenticabile con Nina Zilli

INGLE FEST, un paese in festa, l’evento di tutti e per tutti, che riprende il format di “Sud and Food”, basato sulla collaborazione con le attività commerciali locali.

Il 23 dicembre, la vivace comunità di Ingle sarà in festa con l’attesissimo INGLE FEST, un evento pensato per tutti e basato sulla collaborazione con le attività commerciali locali, riprendendo il format di successo di “Sud and Food“.

La suggestiva Piazza Vittorio Veneto di Avetrana si trasformerà in un’atmosfera natalizia, arricchita da luminarie, addobbi e colorati mercatini di Natale, regalando a residenti e visitatori un’esperienza unica.

L’evento, che promette di coinvolgere tutte le età, offrirà un palcoscenico vibrante con esibizioni di artisti locali, giovani talenti avetranesi e l’energica GAMBLING BAND. La serata raggiungerà il culmine con un concerto imperdibile che vedrà salire sul palco una delle artiste più amate della scena musicale italiana ed internazionale, NINA ZILLI.

La presenza di Nina Zilli garantisce una performance straordinaria, pronta a entusiasmare il pubblico con il suo carisma e il suo repertorio eclettico. Gli amanti della musica potranno godere di un’esperienza unica e coinvolgente, con la possibilità di ballare e cantare insieme alla talentuosa artista.

INGLE FEST si propone come un momento di aggregazione e gioia per la comunità, celebrando le festività natalizie con un mix di cultura, musica e tradizione locale. Un’occasione speciale per condividere la magia del Natale in un’atmosfera festosa e accogliente.

Non mancate a questo evento straordinario che promette di creare ricordi indelebili e di rendere la stagione natalizia ancora più speciale per tutti gli abitanti di Ingle e i loro ospiti!

INGRESSO LIBERO

NINA ZILLI BIOGRAFIA 

Classe 1980 dopo aver studiato da soprano, trova nel Soul la propria strada. Un sound che nel tempo si arricchisce di venature reggae, ska, rocksteady, senza mai perdere di vista la tradizione italiana, ispirata da Mina e Celentano.Gli anni zero per Nina Zilli sono un concentrato di esperienze e ispirazioni differenti, messe a frutto con due band di notevole spessore: i Chiara & Gliscuri ed i Franziska.

È nel 2009 che l’artista emiliana stacca il biglietto per il successo, grazie all’EP “50mila”. Composto da sei brani dall’anima graziosamente vintage, trova perfetta compiutezza nel singolo omonimo cantato in coppia con Giuliano Palma.

“50mila”, inoltre, viene scelta da Ferzan Ozpetek come colonna sonora del film “Mine Vaganti”.
Nel 2010 Nina Zilli partecipa al 60° Festival di Sanremo, con “L’Uomo che Amava le Donne”, conquistando l’ambito Premio della Critica ‘Mia Martini’ e il ‘Premio della Sala Stampa Radio e Tv’ nella categoria Nuova Generazione. L’album “Sempre lontano”, che include la canzone, è diventato disco d’oro già nell’aprile successivo.
Il rapporto che lega Nina Zilli a Sanremo si mantiene solido per tutta la decade. A partire dall’edizione 2011, che la vede coinvolta in qualità di ospite nel duetto “Io confesso” con i La Crus. Mentre l’anno successivo, torna in gara con “Per sempre” che anticipa l’album di inediti “L’amore è femmina”. E che le permette di rappresentare l’Italia all’Eurovision Song Contest di Baku.

Dopo un periodo di pausa, dedicato a studio, viaggio e ricerca, l’artista piacentina sale di nuovo sul palco dell’Ariston nel 2015, presentando la canzone “Sola”, contenuta nel nuovo lavoro “Frasi&Fumo”. Lo stesso anno avvia il fortunato sodalizio con il programma TV Italia’s Got Talent, che la vede vestire i panni di giudice per tre edizioni.

Il 2017 è l’anno di “Modern Art”, il nuovo album in studio di Nina Zilli, la cui uscita è anticipata dal singolo “Mi hai fatto fare tardi”, nato dalla collaborazione con Calcutta, Dario Faini e Tommaso Paradiso.
A distanza di tre anni dall’ultima partecipazione, nel 2018 la cantante emiliana torna a Sanremo, presentando il brano “Senza appartenere”. Mentre nel 2020, prende parte alla serata delle cover, esibendosi con Diodato in “24mila baci”. A giugno dello stesso anno, esce “Schiacciacuore”, lanciato in pieno lockdown, è una riflessione sul delicato rapporto fra Uomo e Pianeta Terra.

Nel maggio 2021 pubblica, insieme a Clementino, il singolo “Señorita“. L’anno seguente, in collaborazione con Danti, pubblica due singoli: “Munsta” e “Vasco a San Siro”.
Nel 2023 esce il singolo “Innamorata (F_U)” prodotto sempre da Danti e con la partecipazione di Saturnino al basso.

GAMBLING BAND
capitanata dal trombettista compositore *Giancarlo Dell’Anna* e formata da Luca Manno al sax, Gianluca Ria sousaphone, Tony Flow batteria. Nomi noti delle scene musicali Salentina (VudZ, Opa Cupa, GirodiBanda, Salento Funk Orchestra, ARD project, Virtù indecenti ecc.), Con un solido sfondo (Neffa, Negramaro, Manu Chao, Sud Sound System, Richie Stephens ecc.). Un progetto dinamico, caratterizzato da un suono capace di canalizzare l’energia delle più diverse contaminazioni musicali (Balkan, Funk, Popular, Jazz, ecc …), che si fondono con musica e arrangiamenti originali per ballare.

Facebook Comments Box
Per restare aggiornato con le ultime news seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina Facebook e iscriviti al nostro canale YouTube.  

Per scriverci e segnalarci un evento contattaci! 

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Tenta di sottrarsi ad un controllo: arrestato 17enne per i reati di resistenza a Pubblico Uffciale e danneggiamento

La Polizia di Stato ha arrestato un 17enne perché ritenuto presunto responsabile dei reati di resistenza a Pubblico Ufficiale e danneggiamento.