venerdì 09 Dicembre, 2022 - 23:30:49

Biologa 26enne di San Giorgio Jonico selezionata per il dottorato al Max Planck di Dortmund

Biologa 26enne di San Giorgio Jonico selezionata per il dottorato al Max Planck di Dortmund

L’ammissione è arrivata dopo un processo di selezione che ha visto soli 7 posti disponibili su circa 400 candidati

È di San Giorgio Jonico in provincia di Taranto, Roberta Fiorino, l’unica italiana ad essere stata  ammessa alla selezione per il dottorato al Max Planck molecural physiology institute di Dortmund, uno degli 80 centri dell’omonima organizzazione tedesca specializzata nella ricerca scientifica.

La giovane biologa ventisei anni, laurea magistrale in Biologia Sperimentale e Applicata conseguita nel luglio 2021 all’università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, con votazione 110 e lode con encomio, è l’unica italiana ad aver raggiunto il desiderato traguardo entrando nei sette vincitori del concorso su quattrocento partecipanti.

Nella città costruita su iniziativa di Federico Barbarossa, la giovane biologa lavorerà in un team internazionale di scienziati provenienti da più di 30 nazioni dedicato allo studio dei processi fisici e biochimici di base nelle cellule (fisiologia) a livello molecolaresi e si occuperà di biologia cellulare nell’ambito delle malattie neurodegenerative come il temibile morbo di Alzheimer.

Facebook Comments Box

Notizie su Redazione

La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Nel centenario della nascita di don Luigi Giussani tra sacro e letteratura

Nel centenario della nascita di don Luigi Giussani tra sacro e letteratura

Una formazione tra la teologia e la letteratura filtrata dalla filosofia di quella confessione come …