giovedì 21 Novembre, 2019 - 5:10:34
Home > Primo Piano > Brindisi, il procuratore Marco Dinapoli: “L’esplosione azionata da telecomando”

Brindisi, il procuratore Marco Dinapoli: “L’esplosione azionata da telecomando”

BRINDISI – “Le immagini accreditano 
l’ipotesi che l’ordigno sia stata azionato da un telecomando”. Lo ha 
detto il procuratore capo di Brindisi Marco Dinapoli, durante la 
conferenza stampa convocata nella Procura della citta’ pugliese per 
illustrare gli esiti delle indagini sull’attentato esplosivo di ieri 
in cui e’ morta una ragazza di 16 anni. “Si tratta di un congegno che 
opera a distanza e che consente di vedere la scena da lontano”, ha 
aggiunto. Il telecomando avrebbe quindi attivato un congegno di rilevazione volumetrica che ha innescato l’ordigno al momento del passaggio di persone.

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

21 novembre 2019 Giornata Nazionale degli Alberi

Giornata dedicata alla cerimonia della messa a dimora delle essenze forestali nel “Parco del Mirto”, …

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.