domenica 17 Ottobre, 2021 - 8:11:29

Campagna incendi boschivi, la Regione Puglia taglia i fondi  ai Vigli del Fuoco

vigilidelfuoco

«A meno di un mese dall’inizio della campagna A.I.B. (antincendio boschivo) la regione Puglia prosegue imperterrita nella sua sciagurata decisione di tagliare, in maniera sconsiderata ed imprevista, i fondi necessari per tale servizio (che passa dunque da 1.500.000 euro a soli 500.000 euro), nonostante l’attuale quadro normativo continui ad affidare alle regioni la competenza in materia di lotta attiva agli incendi». In una nota stampa della Uil regionale della categoria vigili del fuoco, a firma del  segretario regionale Valentino Prezzemolo, si reputano così i tagli imposti dal governo regionale in materia di interventi antincendio. «Non potranno dunque essere garantite le squadre aggiuntive di Vigili del Fuoco, – continua la nota stampa –  che nel 2015 hanno portato a compimento ben 6.507 interventi per un totale di 10.327 Ha».

I Vigili del Fuoco impegnati negli ordinari interventi di soccorso tecnico urgente, in una situazione di grave carenza di organici e di mezzi di soccorso, senza le squadre aggiuntive garantite dalla regione Puglia, non saranno dunque in grado di intervenire in maniera efficace sugli incendi boschivi.
«E’ chiaro dunque, – conclude la nota- che la Regione Puglia vuole fare cassa a scapito della sicurezza dei cittadini, pensando che quello sulla sicurezza sia un costo e non invece un importante investimento, condannandoci a pagare un costo ben più salato».

Facebook Comments Box

Notizie su Redazione

La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

TARANTO – Aggredisce autista della Kyma Trasporti: identificato e denunciato dalla Polizia di Stato

Il personale della Squadra Mobile, nel giro di poche ore, ha identificato e denunciato il …

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.