mercoledì 20 Ottobre, 2021 - 5:26:06

Cannelloni di pasta fresca – Le ricette di Simy

I cannelloni rappresentano una ricetta classica di pasta fresca ripiena, perfetta da servire per il pranzo della domenica!

Questi succulenti cilindri di pasta ripieni di un mix di carne e salsiccia, sormontati da besciamella e pomodoro sono una preparazione tipica emiliana. Un piatto così ricco e ghiotto che tutti noi abbiamo mangiato almeno una volta nella vita.
Ingredienti per la pasta all’uovo per 16 cannelloni

PER LA SALSA DI POMODORO
• Passata di pomodoro 250 g
• Olio extravergine d’oliva3 cucchiai
• Aglio 1 spicchio
• Sale fino q.b.

PER LA BESCIAMELLA
• Latte 250 g
• Burro 25 g
• Farina 00 25 g
• Noce moscata grattugiata q.b.
• Sale fino 1 pizzico
• Pepe nero nero macinato 1 pizzico

 

PER IL RIPIENO
• Carne bovina trita 400 g
• Uova medie 2
• Parmigiano reggiano da grattugiare 100 g
• Olio extravergine d’oliva10 g
• Cipolle 80 g
• Vino bianco 20 g
• Sale fino 1 pizzico
• Pepe nero 1 pizzico

PER COSPARGERE
• Parmigiano reggiano da grattugiare 15 g

PROCEDIMENTO
1. Iniziamo dalla preparazione del SUGO: Versate un filo d’olio in un tegame, aggiungete l’aglio, lasciatelo imbiondire e versate la passata di pomodoro.
Salate, pepate, coprite con un coperchio e lasciate cuocere a fiamma moderata per circa 30 minuti, mescolandolo di tanto in tanto.

  1. Durante questo tempo occupatevi di realizzare anche la BESCIAMELLA: versate il burro in un tegame e lasciatelo fondere. Quindi aggiungete la farina setacciata e mescolate velocemente con una frusta. Una volta ottenuto un composto leggermente bruno versate anche il latte caldo e continuate a mescolare. Aggiustate di sale, di pepe e unite una grattata di noce moscata. Lasciate addensare la besciamella, continuando a mescolarla sempre quindi versatela in una ciotola di vetro e copritela con della pellicola a contatto.
  2. A questo punto occupatevi di PREPARARE IL RIPIENO. Preparate il soffritto tritando finemente la cipolla (a vostra discrezione potete aggiungervi carota sedano).
    Trasferiteli quindi in un tegame con un filo d’olio e unite la carne tritata mescolando spesso. Salate pepate e sfumate con il vino rosso solo quando la carne avrà cambiato colore. Lasciate cuocere ancora per una decina di minuti.
    Una volta che la carne si sarà raffreddata potrete unire le uova, il parmigiano grattugiato (ed amalgamare il tutto. A questo punto la vostra pasta all’uovo avrà riposato, quindi riprendete il panetto e dividetelo a metà.

  3. Quindi occupatevi di FARCIRE I VOSTRI CANNELLONI…
    Una volta ripieni, stendete sul fondo di una teglia un pò di besciamella, qualche cucchiaio di sugo e adagiatevi i cannelloni affiancandoli l’un l’altro. Ricoprite con le rimanenze di besciamella e sugo la superficie dei cannelloni; Spolverate la superficie con il parmigiano grattugiato. Cuocete per 35/40 minuti in forno statico preriscaldato a 180° .

Una volta sfornati, servite i vostri cannelloni ancora caldi!

Buon appetito #chefSimy

Facebook Comments Box

Notizie su Simona Micelli

Simona Micelli - Maturità Scientifica, Presidente di una Cooperativa Onlus che si occupa di servizi sociali ed educativi. Solare, estroversa e dinamica ad oggi collabora ed è parte integrante di diverse associazioni locali e non: Legambiente di Maruggio, l’organo istituzionale della Consulta Giovanile Comunale (e Provinciale) e con la Fondazione Vanni Longo. In passato ha curato per un noto blog la rubrica MaruggioLife WebTv realizzando, grazie alla collaborazione del blogger e amico Gianfranco C., oltre 100 interviste volte a far conoscere meglio il mondo delle associazioni e talenti nostrani. Ama stare sempre in compagnia, degli amici, della famiglia e del suo fidanzato. La sua più grande passione è la pasticceria, tanto da spingerla a creare un blog personale di cucina dal nome: “Le ricette di Simy".

Leggi anche

Ordine degli Avvocati di Taranto: Fedele Moretti lascia il posto di consigliere e la carica di Presidente

È prevista nella mattinata di oggi la sottoscrizione, da parte dell’avv. Fedele Moretti e delle …

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.