martedì 30 Novembre, 2021 - 22:55:07

Carabiniere a “libro paga del clan” arrestato dalla Polizia a Castellaneta

Riceveva un “fisso” di 1.200 euro al mese per fornire informazioni sulle indagini a Vincenzo Porcelli, a capo di un clan operante nel Metapontino: Michele Fico,  vicebrigadiere dei Carabinieri già in servizio a Bernalda (Matera) e poi trasferito in provincia di Bari, è stato arrestato dalla Polizia a Castellaneta (Taranto) in esecuzione di un provvedimento di custodia cautelare in carcere emesso dal gip di Potenza su richiesta della Direzione distrettuale antimafia del capoluogo lucano.

Oltre al “fisso”, dal settembre 2015 al novembre 2019, Fico avrebbe ricevuto altro denaro dal capo clan, per un totale – secondo gli investigatori – di circa 75 mila euro.  Il gip di Potenza ha disposto il sequestro preventivo per equivalente delle somme “illecitamente percepite” dal militare. Porcelli è stato condannato in primo grado per traffico di stupefacenti ed è attualmente detenuto.

Facebook Comments Box

Notizie su Redazione

La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

EROI E SUPER EROI “MADE IN TARANTO” PER I DELFINI

Il famoso Sal Velluto ha donato una sua tavola originale dedicata a Taranto alla Jonian …