martedì 24 Novembre, 2020 - 15:20:15

Carabinieri  di Manduria: Controllo straordinario del territorio, 3 arresti e 15 denunce a piede libero

carabinieri-arresto-manduriaMANDURIA – Tre arresti e 15 denunce a piede libero sono il risultato di un servizio di controllo straordinario del territorio disposto negli ultimi giorni dai Carabinieri della Compagnia di Manduria e finalizzato alla prevenzione e repressione di reati in genere. Il Nucleo Operativo Radiomobile e le Stazioni dipendenti, nel corso di tale attività, in esecuzione di ordine di carcerazione hanno:

tratto in arresto ed associato presso la Casa Circondariale di Taranto:

  • un 30enne, savese per sostituzione della detenzione domiciliare con quella in carcere a seguito di evasione;

tratto in arresto e sottoposto alla detenzione domiciliare:

  • un 67enne savese per espiazione cumulo di pena con relativo ordine di esecuzione con carcerazione poiché riconosciuto colpevole di riciclaggio in concorso e furto aggravato;
  • un 61enne, torricellese per espiazione cumulo di pena con relativo ordine di esecuzione con carcerazione poiché riconosciuto colpevole di detenzione illecita di sostanze stupefacenti.

Nel medesimo contesto, sono state denunciate in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria 15 persone ritenute responsabili di diversi reati:

  • 1 per violazione degli obblighi della Sorveglianza Speciale; 1 per guida senza patente in quanto mai conseguita;
  • 1 per guida in stato di ebrezza alcolica;
  • 1 per interruzione di pubblico servizio, minaccia a p.u. e diffamazione;
  • 1 per violenza privata e violazione di domicilio aggravato;
  • 2 per falsità materiale commessa da privato, aggravata e continuata;
  • 1 per porto illegale di armi od oggetti atti ad offendere;
  • 4 per ricettazione in concorso; 1 per tentata truffa aggravata e falsità materiale commessa da privato; 1 per evasione; 1 per detenzione illecita di sostanze stupefacenti.

In particolare nel territorio di Avetrana, il personale operante, grazie anche all’ausilio di una squadra del Nucleo Cinofili Carabinieri di Modugno, ha eseguito due perquisizioni domiciliari, all’esito delle quali è stata denunciata una persona per detenzione illegale di stupefacente del tipo cocaina, celata in un astuccio di compresse, suddivisa in quattro dosi confezionate in cellophane elettrosaldato, del peso complessivo pari a tre grammi. Nel corso del servizio 2 persone sono state segnalate alla Prefettura di Taranto, quali assuntori di sostanze stupefacenti, in quanto, in distinte occasioni, trovati in possesso modiche quantità di stupefacente per uso personale. Complessivamente venivano sequestrati 0,5 grammi di eroina e gr. 0,5 di hashish, che verranno analizzati dai militari del LASS del Comando Provinciale Carabinieri di Taranto.

I controlli dei Carabinieri, coadiuvati da personale dell’Ispettorato del Lavoro di Taranto, sono stati estesi anche agli esercizi commerciali, ed in particolare sempre nel comune di Avetrana, un bar-pizzeria ed una pescheria-friggitoria, venivano sanzionate poiché sorpresi mentre stavano impiegando manodopera irregolare, per cui nei confronti dei rispettivi datori di lavoro è scattata la maxi sanzione per “lavoro nero”

Comunicato stampa dei carabinieri

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Bollettino epidemiologico Regione Puglia del 19 novembre 2020

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento …

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.