sabato 15 Dicembre, 2018 - 20:34:51
Home > Primo Piano > Clima e energia, workshop dell’Unione dei Comuni a Pulsano

Clima e energia, workshop dell’Unione dei Comuni a Pulsano

Il presidente Longo: “L’obiettivo è ridurre i consumi energetici e prevenire il dissesto idrogeologico”

Giovedì 6 dicembre, dalle ore 9 alle ore 13, a Pulsano presso il Convento dei Frati Riformati, si terrà il workshop “Clima & Energia, le politiche per l’adattamento ai cambiamenti climatici e le sfide per la riduzione dei consumi energetici” dei Comuni dell’Unione delle Terre del Mare e del Sole L’incontro è organizzato dall’Unione dei Comuni “Terre del Mare e del Sole” in collaborazione con l’Associazione Borghi Autentici d’Italia, Federesco e l’Ordine degli Ingegneri di Taranto e con il Patrocinio di Regione Puglia, ANCI Nazionale ed ANCI Puglia.

I tragici avvenimenti meteorologici delle passate settimane, che hanno colpito l’Italia dal Nord al Sud, rendono ancora più evidente l’urgenza di dover agire in maniera coordinata e preventiva in relazione al cambiamento climatico ed ai suoi effetti. Dissesto idrogeologico, desertificazione, innalzamento del livello dei mari richiedono efficaci e tempestive azioni di adattamento e mitigazione. L’Unione dei Comuni Terre del Mare e del Sole ha recepito l’allarme ed aderendo al nuovo Patto dei Sindaci sta adottando, tra i primi territori sovracomunali in Italia, un Piano di Azione per l’Energia Sostenibile ed il Clima – PAESC, strumento previsto nell’ambito dell’iniziativa europea Patto dei Sindaci per il Clima e l’Energia. L’incontro sarà occasione per illustrare i risultati della raccolta dei dati climatici e di consumo energetico del territorio relativo ai sette Comuni facenti parte dell’Unione, nonché le azioni e le politiche che si stanno pianificando al fine di prevenire il dissesto idrogeologico, ridurre le emissioni di CO2 e produrre energia da fonti rinnovabili.

Ad esprimere soddisfazione per la realizzazione dell’evento è il presidente dell’Unione Alfredo Longo: “Continua il nostro lavoro per costruire un territorio più sostenibile e ad alta efficienza energetica con l’obiettivo di definire insieme gli interventi per ridurre le emissioni dovute ai consumi di energia del 40% entro il 2030 e pianificare le azioni per intervenire sulle aree di criticità che saranno enfatizzate dai cambiamenti climatici. Una sfida iniziata lo scorso anno con la sottoscrizione del PAESC e che dovrà assolutamente essere condivisa con il territorio ed in sinergia con le Istituzioni nell’ottica di una strategia ambientale dell’intero versante orientale della provincia ionica”.

Prenderanno parte al seminario il sindaco di Pulsano Francesco Lupoli, il presidente dell’Unione dei Comuni “Terre del Mare e del Sole” e sindaco di Maruggio Alfredo Longo, il presidente dell’associazione Borghi Autentici d’Italia e delegato Anci per l’energia e rifiuti Ivan Stomeo, l’assessore regionale allo Sviluppo Economico Cosimo Borraccino, i tecnici dell’associazione Borghi Autentici d’Italia Luca Di Domenico e Francesco Marinelli, il ricercatore dell’Irsa – Cnr di Bari Massimo Blonda, l’esperto di meteorologia Egidio Carita, il presidente della Federesco Claudio G. Ferrari e il presidente dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Taranto Giovanni Patronelli.

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Fotonotizia: Fulmine si abbatte su abitazione sulla Maruggio-Manduria

Un Fulmine si è abbattuto nella notte  su un’abitazione sulla Maruggio Manduria subito dopo la …