martedì 27 Ottobre, 2020 - 16:48:06

Controlli nei luoghi della movida manduriana

carabinieri-notte

MANDURIA – I carabinieri di Manduria hanno diffuso il bilancio dei controlli sulla movida manduriana effettuati nell’ultimo fine settimana. Sono finiti nella rete dei militari tre giovani consumatori di sostanze stupefacenti come hashish e cocaina ed anche i titolari di due esercizi commerciali del centro, un ristorante-pizzeria e una creperia che non rispettavano alcune regole di carattere amministrativo. Al blitz notturno iniziato nella tarda serata di sabato scorso e concluso alle prime luci dell’alba della domenica, hanno preso parte anche i carabinieri del Nas e il personale del nucleo ispettivo del lavoro che hanno identificato otto posizioni lavorative dubbie sulle quali sono in corso accertamenti.

I controlli, mirati soprattutto a sanzionare i comportamenti che causano disturbo al riposo e alla tranquillità, hanno riguardato i giovani avventori dei locali, con lo scopo di accertare l’abuso nell’assunzione di bevande alcoliche ed il conseguente disturbo agli abitanti della zona. Da premettere che tali controlli sono avvenuti in un periodo precedente all’emanazione dell’ordinanza del sindaco di Manduria che regola e limita orari, livelli di rumorosità e metodi di somministrazione degli alcolici dei locali pubblici.

In tale contesto, dunque, all’interno dei due locali del centro storico sanzionati i militari hanno contestato per il primo l’assenza di cartellonistica indicante il divieto di fumare, la cui violazione comporta una sanzione amministrativa di 500 euro e la mancanza di licenza per la vendita e/o somministrazione di alcolici; mentre per il secondo solo la mancanza di licenza per la vendita e la somministrazione di alcolici, infrazioni per le quali è prevista la sanzione da parte dell’Agenzia delle Dogane di Taranto.

Inoltre durante il controllo ai predetti esercizi, il personale del N.I.L. ha identificato otto persone delle quali sarà accertata la posizione lavorativa. L’attenzione dei carabinieri è stata indirizzata anche al contrasto all’assunzione ed allo spaccio di sostanze stupefacenti con il sequestro di tre grammi di hashish e uno di cocaina e la segnalazione alla Prefettura di Taranto di tre giovani assuntori.

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Avetrana, firmato il Patto per la sicurezza urbana

Il Comune partecipa al bando ministeriale per realizzare un impianto di videosorveglianza Prevenzione alle forme …

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.