venerdì 09 Dicembre, 2022 - 0:19:16

Convegno il 21 ottobre al Castello Aragonese “Psicologia dello Sport: prospettive di benessere nell’attività fisica e agonistica”

Convegno il 21 ottobre al Castello Aragonese "Psicologia dello Sport: prospettive di benessere nell'attività fisica e agonistica"

Il 21 ottobre 2022, dalle 16:00 alle 19:30, nel suggestivo contesto della Galleria Meridionale e della Piazza d’Armi del Castello Aragonese, si terrà il più importante Convegno, a livello nazionale, di Psicologia dello Sport inserito nell’ambito della XIII edizione del Mese del Benessere Psicologico promosso dal CNOP – Consiglio Nazionale dell’Ordine degli Psicologi. Con il titolo “La Psicologia dello Sport: Prospettive di benessere nell’attività fisica e agonistica”, sarà aperto alla popolazione e
prevede un buffet d’arrivederci. La partecipazione è libera ma, essendo la location un’area militare, è richiesto di comunicare l’adesione all’indirizzo psicologiadellosport.taranto@gmail.com o al cellulare 349 4325500.

L’organizzazione è del dottor Marco Sammarco, Psicologo Psicoterapeuta e Psicologo dello Sport, rappresentante del Tavolo Tecnico di Psicologia dello Sport dell’Ordine degli Psicologi della Puglia, titolare dell’ITEP – Istituto di Tecniche Evolutive della Persona, e Responsabile del Servizio di Psicologia, Psicoterapia e Psicologia dello Sport del Centro di Medicina dello Sport di Taranto affiliato FMSI e CONI, il cui Direttore dr. Luigi Santilio è uno dei relatori. Al loro fianco, per le altre relazioni, la prof.ssa Adriana Schiedi della Cattedra di Pedagogia Generale del Dipartimento Jonico dell’Università degli Studi “Aldo Moro” di Bari, la dr.ssa Eva Cofano, Psicologa Psicoterapeuta, Psicologa dell’Età Evolutiva e Psicologa dello Sport, la dr.ssa Chiara Missana, Psicologa Clinica e Psicologa dello Sport.
Tra gli ospiti d’onore, l’Europarlamentare Rosa D’Amato, Il Sindaco Rinaldo Melucci, l’Argento Olimpico Valerio Vermiglio. Ci saranno anche diversi testimonials ed esibizioni atletiche dal vivo.

Il dottor Sammarco e il Centro di Medicina dello Sport locale, fin dagli anni ’80 hanno messo in evidenza anche a Taranto la sempre più grande rilevanza dell’attività fisica amatoriale, dilettantistica e professionistica, in ottiche di sanità, prevenzione, cura, riabilitazione, ma anche e soprattutto per il generale benessere psicofisico, come ormai prescritto dalle linee guida dell’Organizzazione Mondiale della Sanità e del Ministero della Salute. Tutto questo sempre in sintonia con lo sviluppo
di iniziative che offrano anche a Taranto sbocchi alternativi nella green and blue culture and economy.

L’evento ha il patrocinio del CONI, del Comune di Taranto, dell’Ordine dei Medici di Taranto, della FIPSIS – Federazione Italiana Psicologi dello Sport, dell’Ordine degli Psicologi della Puglia e dell’ASMD – Associazione Medico Sportiva Dilettantistica di Taranto che è organismo distrettuale della FMSI – Federazione Medico Sportiva Italiana, unica federazione medica riconosciuta dal CONI e unica società scientifica di medicina dello sport riconosciuta dal Ministero della Salute.

L’evento si coniuga anche con l’iniziativa dell’ASMD e del Centro di Medicina dello Sport denominata  “Programma di Formazione in Medicina e Psicologia dello Sport e delle Attività Motorie verso i XX Giochi del Mediterraneo di Taranto 2026”. Il Programma vuole contribuire a realizzare un clima d’eccellenza, professionale e anche umano, per preparare e accogliere spettatori e atleti dei Giochi.

Per questo, come il Convegno, è rivolto tanto alla popolazione locale e nazionale, quanto agli agonisti e ai loro staff che convergeranno dal bacino del Mare Nostrum nella Città dei Due Mari, erede della cultura, dello spirito atletico e della morale di Sparta, della Magna Grecia e di Icco, il primo medico dello sport e attento curatore dell’unità psicofisica dello sportivo, rettore del ginnasio dell’antica polis e straordinario pentatleta olimpico.

Il fine del Convegno è mostrare come anche al meglio non ci sia mai fine e che, con semplici conoscenze e tecniche, chiunque può essere migliore nello sport, migliore nella vita.

Facebook Comments Box

Notizie su Redazione

La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Nel centenario della nascita di don Luigi Giussani tra sacro e letteratura

Nel centenario della nascita di don Luigi Giussani tra sacro e letteratura

Una formazione tra la teologia e la letteratura filtrata dalla filosofia di quella confessione come …