mercoledì 28 Ottobre, 2020 - 0:52:35

Coronavirus e Disabilità, ecco il punto di vista di Alessandro Saracino, operatore sanitario

Oggi ospito Alessandro Saracino, operatore sanitario. Con lui, parleremo della figura degli operatori sanitari rivalutata in questo periodo particolare legato all’emergenza sanitaria. Alessandro, lavora con persone con disabilità. A lui, ho rivolto due domande, relative a questo tema:

  • durante tutto questo lungo e brutto periodo che abbiamo tutti quanti vissuto, hai riscontrato delle difficoltà maggiori rispetto a prima dell’emergenza nel relazionarti con i tuoi pazienti, e per quella che è la tua esperienza sul campo, con quale stato d’animo loro hanno affrontato questi mesi durissimi?

Vediamo quali sono state le sue risposte:

  • la difficoltà è stata superata insieme. Abbiamo capito da ambo le parti che l’unico modo per superare questa fase così delicata era aiutarci e venirci incontro a vicenda. Per quanto riguarda, lo stato d’animo dei pazienti, come anche di noi operatori, penso sia stato quello che ha accompagnato un po’ tutti noi. Il pericolo non lo si conosceva, abbiamo imparato a farlo in seguito. Ma nel frattempo, nessuno di loro ha mai sottovalutato il problema e per noi è stato tutto molto più semplice per superare l’emergenza. Sono stati molto diligenti. Concludo nel dire che nessuno di noi dovrebbe abbassare la guardia, il virus è ancora presente e l’attenzione non è mai troppa!

Concedetemi, infine qualche minuto per ringraziare sentitamente Alessandro Saracino (che è anche un mio Carissimo Amico) per la disponibilità mostrata nell’aver voluto raccontare una parte del suo importante lavoro. E voglio estendere questo ringraziamento anche a tutti gli altri operatori sanitari per tutto quello che hanno fatto in questi mesi e che fanno quotidianamente, ma che purtroppo non viene mai messo in risalto come invece meriterebbe. E al quale abbiamo cercato di dare Voce, seppur in un piccolo spazio come questo

Claudio Rimoli

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Avetrana, firmato il Patto per la sicurezza urbana

Il Comune partecipa al bando ministeriale per realizzare un impianto di videosorveglianza Prevenzione alle forme …