martedì 15 Giugno, 2021 - 11:10:07

Cosenza al centro del primo  Istituto culturale “Dante – Dannunzio. Il divino e il vate” – sarà Diretto da una figura di spicco: Pierfranco Bruni 

Cosenza al centro del primo  Istituto culturale "Dante - Dannunzio. Il divino e il vate" - sarà Diretto da una figura di spicco: Pierfranco Bruni 
Verrà istituito in Calabria il primo Istituto Nazionale di Studi Dante – D’Annunzio, il cui obiettivo sarà quello di legare, in un modello comparativo, la presenza letterario – estetica e la forza metafisica e antropologica tra Dante Alighieri e Gabriele D’annunzio.
Due capisaldi, unici, del pensiero libero nella modernità dei loro rispettivi contesti.
A dirigere l’Istituto sarà Pierfranco Bruni, nome di spicco della cultura del Novecento e dantista. A seguire e a coordinare l’Istituto sarà Micol Bruni, saggista e autrice di numerosi libri, già culttrice della materia alla Uniba e massima esperta sulle Minoranze storico – linguistiche dell’opera di Machiavelli e del Dante “conviviale” e del “Monarchia” e di D’Annunzio e la politica,  più volte chiamata dal Mic per consulenze scientifiche. Anch’essa, come il direttore, è di origini calabresi.
Soprattutto nell’anno delle calebrazioni del DANTE700 l’Istituto sarà al centro di diverse iniziative come una mostra sul canto della poesia “Da D’Annunzio a Dante. L’inverosimile e il divino”, seguirà una pubblicazione a varie voci dal titolo: “Se Dante è il divino D’Annunzio è l’inimiabile vate”.
Cosenza al centro del primo  Istituto culturale "Dante - Dannunzio. Il divino e il vate" - sarà Diretto da una figura di spicco: Pierfranco Bruni 
L’Istituto è organismo collaborante del Centro Studi e Ricerche Francesco Grisi e del Sindacato Libero Scrittori Italiani. La sede è nella Villa Bruni – Centro di studi letterari e filosofici – di San Lorenzo del Vallo a 35 chilometri da Cosenza, ma anche a Cosenza aprirà la sua sede. È già attiva una sede a Roma. Come a Taranto che si legherà a Cosenza. A Taranto sono in programmazione già cinque incontri.
L’obiettivo dunque è anche quello di continuare gli appuntamenti dopo le celebrazioni dantesche e il centenario della pubblicazione del “Notturno” dannunziano. L’inaugurazione è stata fissata per settembre, il 12 settembre, in occasione della morte di Dante. Ma è già presente con conferenze su piattaforme, in questa fase,  e collegamenti con tutte le sedi culturali internazionali che svolgono attività di promozione della cultura italiana e svolgono manifestazioni su Dante.
Un Istituto unico on solo per la Calabria e per Cosenza ma per l’intera comunità culturale.
Vedrà la collaborazione di veri e seri studiosi e cultori di Dante e Dannunzio.

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

DOMANI il Comitato 12 giugno inaugura due monumenti a Fragagnano e San Marzano con la “Giornata della Memoria… per non dimenticare mai”

DOMANI il Comitato 12 giugno inaugura due monumenti a Fragagnano e San Marzano con la “Giornata della Memoria… per non dimenticare mai”

A Fragagnano la Viceministra alle Infrastrutture Teresa Bellanova e a San Marzano Don Luigi Ciotti …