sabato 18 Maggio, 2024 - 19:27:25

Denuncia manifestanti depuratore Urmo-Belsito. ” Massima solidarietà alle persone denunciate”

Il Movimento politico “Manduria in Più” esprime la massima solidarietà alle persone denunciate per aver preso parte alla protesta pacifica a Urmo-Specchiarica, il cui fine era quello di respingere le ruspe che avrebbero dovuto avviare i lavori sul sito.

La nostra vicinanza va a tutte le mamme simbolo di questa protesta, ai politici di Avetrana ma in particolare al nostro concittadino avv. Francesco Dilauro, da sempre attivo interlocutore di tutte le lotte ambientaliste e competente professionista che ha condiviso insieme a noi questa battaglia.

In questa vicenda i paradossi sono tanti, e dopo quelli politici, ci troviamo a fare i conti anche con quelli della cosidetta “giustizia” che non si pone riserve nel coinvolgere artatamente donne e uomini di assolutà pacificità ed onestà.

Ora si dovrà vedere come sarà dimostrato il reato di violenza privata aggravata e sfidiamo chiunque ad argomentare in tal senso, posto che ogni giorno del sit-in, da quando è cominciata questa “disavventura” per il nostro territorio, ha visto solo solidarietà e tenacia fra la gente che ha sacrificato le sue giornate per evitare che si compisse lo scempio di inizio lavori.

Siamo al fianco e con questa gente e qualunque cosa venga messa in campo a loro difesa e sostegno, ci vedrà presenti.

Maria Pasanisi

Facebook Comments Box
Per restare aggiornato con le ultime news seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina Facebook e iscriviti al nostro canale YouTube.  

Per scriverci e segnalarci un evento contattaci! 

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

assassinio di giacomo scena del crimine

Bari. Arrestato il presunto killer del fisioterapista ucciso il 18 dicembre scorso

Il tranquillo quartiere di Bari era stato scosso da un tragico evento avvenuto il 18 …

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.