giovedì 28 Ottobre, 2021 - 20:45:59

A due manduriani il primo premio di “Bar Awards, premio innovazione dell’anno 2016”

MANDURIA – Il portacoissant ideato da Giovanni Sanasi e Piero Chimienti (barman e titolare del bar dell’ospedale Giannuzzi il primo e tipografo manduriano il secondo), ha vinto il primo premio nazionale della categoria della gara «Bar Awards, premio innovazione dell’anno 2016» indetta dal Bar Giornale del gruppo Il Sole 24 ore.
Una trovata geniale brevettata dai nostri due creativi che permette di impiattare i cornetti e brioche o prodotti da forno in genere in un originale e igienico porta croissant sponsorizzabile e personalizzabile dal cliente.

«Ecco qua», così è stato battezzato l’oggetto, è realizzabile in plex o in altri materiali per alimenti, lavabile e riutilizzabile e dalle forme e colori più accattivanti. Si predispone per essere un ottimo veicolo pubblicitario in quanto completamente personalizzabile. Una speciale versione con finestra agevola il taglio del croissant senza bisogno di toccarlo.

I due manduriani (Sanasi è di Erchie ma di adozione Messapica), più orgogliosi ed emozionati che mai, hanno ricevuto il meritato riconoscimento a Milano nel museo delle Scienze e Tecnologie “Leonardo Da Vinci”.
A breve la loro creazione entrerà in produzione e sarà distribuita in tutta Italia.

Nazareno Dinoi su La Voce di Manduria

Facebook Comments Box

Notizie su Redazione

La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Fragagnano: arrestato pregiudicato di nazionalità marocchina resosi responsabile di rapina aggravata nei confronti della propria convivente

Nel corso della serata del 22 ottobre 2021, i militari della Stazione Carabinieri di Fragagnano …

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.