lunedì 06 Dicembre, 2021 - 6:12:22

Evade dai domiciliari e va a rubare. Arrestato ladro in trasferta a San Pietro In Bevagna

IMG_20150308_2108341MANDURIA -Nel tardo pomeriggio di ieri, personale dell’Aliquota Radiomobile del NORM della Compagnia di Manduria hanno arrestato un 49enne originario di Avetrana ma residente a Francavilla Fontana (Br), gravato da pregiudizi di polizia specifici per delitti contro il patrimonio ed in atto sottoposto alla detenzione domiciliare. L’uomo, dopo essere evaso dalla propria abitazione, a bordo di una moto-ape si recava in località San Pietro in Bevagna località marittima del Comune Manduria con il chiaro intento di svaligiare le abitazioni estive. Proprio qui, e più precisamente in contrada Demani l’esperto “topo d’appartamento”, dopo aver infranto il vetro della finestra del soggiorno di un’abitazione estiva, entrava all’interno della medesima appropriandosi di una lavatrice, di una stufa a legna in ghisa che aveva poi provveduto a caricare sulla sua moto-ape. L’uomo però, mentre era in procinto di allontanarsi con la refurtiva, veniva sorpreso da un abitante del luogo che tentava invano di fermarlo. Il cittadino infatti, per bloccarne la fuga, afferrava la maniglia della portiera del tre ruote del malfattore, ma, a causa dell’azione violenta posta in essere da quest’ultimo che dall’interno del mezzo, con foga ed energia, aveva più volte aperto e chiuso la portiera cercando di colpirlo, desisteva.
Il coraggioso cittadino non si perdeva d’animo, contattava l’utenza 112 spiegando l’accaduto. L’operatore della Centrale Operativa della Compagnia di Manduria, in perfetta sinergia con l’abitante del luogo, forniva precise indicazioni al personale in servizio esterno, che si metteva sulle tracce del fuggitivo. I militari iniziavano un’attenta perlustrazione della zona prossima al luogo del furto, rintracciando poco dopo il ladro a bordo della moto-ape ormai scarica, in quanto lo stesso aveva furbamente provveduto ad occultare la refurtiva in aperta campagna. Quanto asportato veniva poco dopo recuperato e restituito all’ignaro legittimo proprietario, mentre il mezzo utilizzato dall’uomo, sul quale saranno effettuati accertamenti per risalirne alla proprietà è stato sequestrato ed affidato in custodia ad una depositeria giudiziaria.
L’uomo condotto in caserma, è stato arrestato con l’accusa di evasione, furto aggravato in abitazione e rapina impropria nonché denunciato contestualmente in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Taranto per guida senza patente.
Il predetto, all’esito delle formalità di rito, è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Taranto, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Facebook Comments Box

Notizie su Redazione

La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

DOMANI a Sava la mostra texture dell’Associazione “Disabili Insieme”

L’Associazione “Disabili Insieme” organizza la Mostra di arte del Texture “#ABILITIAMOLADISABILITÀ” che si terrà, da …

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.