martedì 11 Maggio, 2021 - 22:31:19

Finita la fuga di Fabio Perrone, l’ergastolano evaso dal Fazzi nel novembre scorso

perrone latitanteLECCE –  Il latitatante 41enne Fabio Perrone è stato arrestato a Trepuzzi dagli agenti della Polizia.

È finito in manette anche la persona che lo ha tenuto nascosto, un suo parente incensurato, Stefano Renna, di 32 anni. Al momento dell’arresto, Perrone aveva con sé un kalashnikov e la pistola strappata alla guardia giurata. L’uomo a tentato un’ inutile fuga ed era pronto a sparare ma, è stato bloccato e ammanettato dagli agenti della squadra mobile della Questura di Lecce e da agenti della polizia penitenziaria.

Quando fuggì dall’ospedale, la mattina del 6 novembre, Perrone doveva eseguire un esame endoscopico ed era stato trasferito dal carcere di Borgo San Nicola all’ospedale Vito Fazzi.

Perrone, vicino alla organizzazione di tipo mafioso Sacra Corona Unita, nel marzo del 2014 aveva freddato un uomo nel bagno di un bar e per questo stava scontando l’ergastolo. Riuscì a far perdere le proprie tracce proprio a Trepuzzi suo paese di origine.

Da quel momento posti di blocco ovunque. Oggi, dopo mesi di indagini e ricerche, l’ergastolano  è stato finalmente trovato e ammanettato.

 

 

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Estratti dal web. Più rispetto per i negri - Marcello Veneziani

Estratti dal web. Più rispetto per i negri – Marcello Veneziani

Ieri mi ha fermato un africano per vendermi qualcosa e mi ha detto “Fratello bianco”. …

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.