lunedì 14 Ottobre, 2019 - 15:56:26
Home > Cronaca > Flash Mob Anti-Nucleare a Campomarino di Maruggio

Flash Mob Anti-Nucleare a Campomarino di Maruggio

Flash Mob Anti-Nucleare
L’appuntamento per tutti coloro che vorranno partecipare è per
Domenica 7 marzo 2010 ore 15:30
Piazzale Italia – Campomarino di Maruggio

Organizzato da Flash Mob Zone Organizations

ISTRUZIONI
1) Ore 15:15 potrete ritirare, uno ciascuno, un volantino giallo con il logo del flash-mob, che troverete ai piedi della Torre Saracena su Piazzale Italia.
2) Prelevato il volantino, leggete le istruzioni riportate sul retro e disperdetevi dal piazzale! NON rimanete sulla piazza ma nei paraggi ed aspettate!
3) Alle ore 15:30 PRECISE un segnale acustico (tromba da stadio) darà inizio al flash-mob; raggiungete immediatamente e di corsa il centro del piazzale (tra la Torre e le quattro palme); giratevi verso il mare e posizionatevi il volantino giallo sul petto, retto da entrambi le mani; rimanete IMMOBILI, CONGELATI sino al nuovo segnale acustico, che giungerà alle 15:35 (dopo 5 minuti).
4) Appena ascolterete il nuovo segnale acustico lanciate un’urlo ed il volantino per aria, e fate un lungo applauso a noi stessi; immediatamente dopo, raccogliete il volantino da terra e disperdetevi!
Importante:
Per la buona riuscita del flash-mob, seguite alla lettera e nella massima puntualità le istruzioni di cui sopra e soprattutto non dimenticare ri raccogliere il volantino da terra! Una volta terminato il flash-mob, lasciamo il piazzale in ordine e pulito, in modo che NESSUNO possa contestarci qualcosa!

Con il termine flash mob (dall’inglese flash  – breve esperienza e mob – moltitudine) si indica un gruppo di persone che si riunisce all’improvviso in uno spazio pubblico, mette in pratica un’azione insolita generalmente per un breve periodo di tempo per poi successivamente disperdersi. Il raduno viene generalmente organizzato attraverso comunicazioni via internet o tramite telefoni cellulari. In molti casi, le regole dell’azione vengono illustrate ai partecipanti pochi minuti prima che l’azione abbia luogo.

Storia

In tempi brevissimi il fenomeno di massa del flash mob ha investito tutto il mondo: il primo risale al 2003 a New York per diffondersi anche in Europa e altri paesi.

2007

Il flash mob con maggior numero di ‘mobbers’, quindi con più partecipanti, è quello tenutosi a Londra il 4 aprile 2007: circa 4000 persone si sono riunite alla stazione di Victoria con cuffiette nelle orecchie e hanno cominciato a scatenarsi per due ore.
Nella stessa città Il 6 febbraio 2009  un flash mob simile (che su Facebook contava oltre 13.000 adesioni) si è tenuto presso la stazione di Liverpool Street in cui la Polizia ha dovuto porre fine all’evento, conclusosi con qualche arresto, per sovraffollamento e per permettere il regolare flusso di viaggiatori.

2009

L’8 settembre 2009 a Chicago, in occasione del concerto Oprah’s 24 Kickoff Party, condotto da Oprah Winfrey, durante l’esibizione dei Black Eyed Peas con I Gotta Feeling, il pubblico ha iniziato gradualmente a ballare a ritmo di musica, seguendo passi ben precisi e programmati allo scopo di creare uno spettacolo di grande effetto.

Il 4 ottobre 2009 a Napoli un gruppo di giovani si è radunato in Piazza del Plebiscito in onore del celebre cantante scomparso Michael Jackson, organizzati con telecamere ed impianto audio, si è scatenato nella coreografia della canzone Beat It, la performance è stata ripetuta durante la stessa mattina in altri 4 punti del centro città, facendo ad ogni spostamento più proseliti.

Il flash mob nella cultura popolare

Il flash mob è stato reso ulteriormente famoso in Italia con il film Notte prima degli esami – Oggi, dove gli attori Carolina Crescentini e Nicolas Vaporidis  partecipano ad un evento sul famoso ponte di Castel Sant’Angelo a Roma, spogliandosi completamente.

Da Wikipedia, l’enciclopedia libera.

Flash Mob Anti-Nucleare

Organizzato da Flash Mob Zone Organizations

ISTRUZIONI
1) Ore 15:15 potrete ritirare, uno ciascuno, un volantino giallo con il logo del flash-mob, che troverete ai piedi della Torre Saracena su Piazzale Italia.
2) Prelevato il volantino, leggete le istruzioni riportate sul retro e disperdetevi dal piazzale! NON rimanete sulla piazza ma nei paraggi ed aspettate!
3) Alle ore 15:30 PRECISE un segnale acustico (tromba da stadio) darà inizio al flash-mob; raggiungete immediatamente e di corsa il centro del piazzale (tra la Torre e le quattro palme); giratevi verso il mare e posizionatevi il volantino giallo sul petto, retto da entrambi le mani; rimanete IMMOBILI, CONGELATI sino al nuovo segnale acustico, che giungerà alle 15:35 (dopo 5 minuti).
4) Appena ascolterete il nuovo segnale acustico lanciate un’urlo ed il volantino per aria, e fate un lungo applauso a noi stessi; immediatamente dopo, raccogliete il volantino da terra e disperdetevi!
Importante:
Per la buona riuscita del flash-mob, seguite alla lettera e nella massima puntualità le istruzioni di cui sopra e soprattutto non dimenticare ri raccogliere il volantino da terra! Una volta terminato il flash-mob, lasciamo il piazzale in ordine e pulito, in modo che NESSUNO possa contestarci qualcosa!

Con il termine flash mob (dall’inglese flash  – breve esperienza e mob – moltitudine) si indica un gruppo di persone che si riunisce all’improvviso in uno spazio pubblico, mette in pratica un’azione insolita generalmente per un breve periodo di tempo per poi successivamente disperdersi. Il raduno viene generalmente organizzato attraverso comunicazioni via internet o tramite telefoni cellulari. In molti casi, le regole dell’azione vengono illustrate ai partecipanti pochi minuti prima che l’azione abbia luogo.

Storia

In tempi brevissimi il fenomeno di massa del flash mob ha investito tutto il mondo: il primo risale al 2003 a New York per diffondersi anche in Europa e altri paesi.

2007

Il flash mob con maggior numero di ‘mobbers’, quindi con più partecipanti, è quello tenutosi a Londra il 4 aprile 2007: circa 4000 persone si sono riunite alla stazione di Victoria con cuffiette nelle orecchie e hanno cominciato a scatenarsi per due ore.
Nella stessa città Il 6 febbraio 2009  un flash mob simile (che su Facebook contava oltre 13.000 adesioni) si è tenuto presso la stazione di Liverpool Street in cui la Polizia ha dovuto porre fine all’evento, conclusosi con qualche arresto, per sovraffollamento e per permettere il regolare flusso di viaggiatori.

2009

L’8 settembre 2009 a Chicago, in occasione del concerto Oprah’s 24 Kickoff Party, condotto da Oprah Winfrey, durante l’esibizione dei Black Eyed Peas con I Gotta Feeling, il pubblico ha iniziato gradualmente a ballare a ritmo di musica, seguendo passi ben precisi e programmati allo scopo di creare uno spettacolo di grande effetto.

Il 4 ottobre 2009 a Napoli un gruppo di giovani si è radunato in Piazza del Plebiscito in onore del celebre cantante scomparso Michael Jackson, organizzati con telecamere ed impianto audio, si è scatenato nella coreografia della canzone Beat It, la performance è stata ripetuta durante la stessa mattina in altri 4 punti del centro città, facendo ad ogni spostamento più proseliti.

Il flash mob nella cultura popolare

Il flash mob è stato reso ulteriormente famoso in Italia con il film Notte prima degli esami – Oggi, dove gli attori Carolina Crescentini e Nicolas Vaporidis  partecipano ad un evento sul famoso ponte di Castel Sant’Angelo a Roma, spogliandosi completamente.

Da Wikipedia, l’enciclopedia libera.

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.