mercoledì 19 Giugno, 2024 - 18:37:23

Giornata Mondiale degli Oceani 9 e 8 giugno 2023 a Valenzano (BA) convegno: “I recenti cambiamenti nell’ecosistema marino”

Giornata Mondiale degli Oceani 9 e 8 giugno 2023: nell’aula magna del Ciheam di Bari (Valenzano) si terranno il convegno “I recenti cambiamenti nell’ecosistema marino” e la terza edizione del premio “ArpAmare” dedicato alle arti visive e rivolto ai diplomati o agli iscritti alle Accademie di Belle Arti pugliesi. Presidente di Giuria sarà Pietro Marino

In occasione della Giornata Mondiale degli Oceani, l’Agenzia Regionale per la Prevenzione e Protezione dell’Ambiente (Arpa Puglia) e il Ciheam Bari presentano una manifestazione che pone l’attenzione sull’indispensabile e fondamentale ruolo degli Oceani e dei Mari per la vita sulla terra. “Conoscere, comprendere, convivere” è il focus scelto quest’anno per celebrare la Giornata Mondiale degli Oceani 2023, in considerazione della necessità di consolidare un movimento globale che rivitalizzi l’impegno collettivo (in particolare delle nuove generazioni) e promuova la cooperazione a ogni livello a sostegno degli oceani e della loro salvaguardia.

Nel corso dell’iniziativa si terrà anche la premiazione del concorso per arti visive “ArpAmare” organizzato dall’Arpa Puglia e rivolto agli iscritti e ai diplomati delle Accademie di Belle Arti pugliesi. I vincitori riceveranno un premio in denaro: 2500 euro al primo classificato, 1500 al secondo e 1000 per il terzo. L’invio della candidatura delle opere da parte degli autori dovrà essere effettuato via pec all’indirizzo crm.arpapuglia@pec.rupar.puglia.it, entro il giorno 4 giugno 2023 (info: https://www.arpa.puglia.it/archivio10_notizie-e-comunicati_0_318.html). La Giuria è presieduta dal critico d’arte Pietro Marino.

Vito Bruno

La manifestazione si terrà l’8 giugno, a partire dalle ore 17.00, nell’aula magna del Ciheam di Bari (via Ceglie 9, Valenzano).

Il programma prevede:
Alle ore 17.00 si terranno gli indirizzi di saluto. Interverranno Maurizio Raeli, direttore Ciheam di Bari, Vito Bruno, direttore generale Arpa Puglia, Vincenzo Leone, ammiraglio della Direzione Marittima di Bari, Donato Pentassuglia, assessore all’Agricoltura, Industria agroalimentare, Risorse agroalimentari, Riforma fondiaria, Caccia e pesca, Foreste della Regione Puglia. A moderare ci sarà Rosanna Quagliariello del Ciheam di Bari.

Alle 17.30 seguirà un incontro sul tema “I recenti cambiamenti nell’ecosistema marino”, a cura di Stefano Piraino dell’Università di Salerno.
Seguiranno gli interventi: Ciheam Bari per il mare di Massimo Zuccaro, Arpa Puglia per il mare di Nicola Ungaro, direttore del Centro Regionale Mare.

Alle 18.00 si terrà un monologo ispirato al volume “Storia del Mare”, a cura di Alessandro Vanoli, storico e scrittore.

La terza edizione del premio ArpAmare si aprirà alle 18.30. Nell’ambito del concorso per arti visive “Prospettiva blu: un mare d’arte in Puglia” saranno premiate le opere d’arte capaci di interpretare gli aspetti ecologici, culturali, naturalistici e artistici del mare di Puglia. La giuria del premio sarà presieduta dal critico d’arte Pietro Marino. Modererà la giornalista Francesca Lombardi, addetta stampa di Arpa Puglia.
Le conclusioni saranno affidate ad Anna Grazia Maraschio, assessore all’Ambiente, Ciclo rifiuti e bonifiche, Vigilanza ambientale, Rischio industriale, Pianificazione territoriale, Assetto del territorio, Paesaggio, della Regione Puglia e a Michele Emiliano, presidente della Regione Puglia.

Alle ore 20:00 la manifestazione terminerà con un momento conviviale a cura dell’organizzazione.
“Questa giornata rappresenta l’occasione per celebrare l’importanza vitale degli oceani per la nostra sopravvivenza. Gli oceani producono ossigeno, alimentano miliardi di persone e mitigano gli effetti dei cambiamenti climatici assorbendo l’anidride carbonica – afferma il direttore del Ciheam Bari, Maurizio Raeli -. La nostra Organizzazione, anche grazie alla sua sede di Tricase, in linea con i principi della Blue Economy, è impegnata in iniziative di formazione, ricerca, cooperazione territoriale e sviluppo sostenibile delle comunità costiere, per contribuire al benessere del Bacino del Mediterraneo. Unendo le forze, possiamo preservare e proteggere questi tesori naturali per le generazioni future”.

“E’ una iniziativa importante, ricca di appuntamenti, che pone l’attenzione sull’importanza di tutelare i nostri mari e garantire un futuro migliore alle giovani generazioni, oltre che alla nostra – dichiara Vito Bruno, direttore generale di Arpa Puglia –. Il premio ArpAmare, che ha tra gli obiettivi la valorizzazione dell’ambiente della nostra Puglia, quest’anno giunge alla terza edizione e sarà dedicato alle arti visive: il mare di Puglia, quindi, sarà raccontato dai ragazzi iscritti o diplomanti presso le Accademie di Belle Arti pugliesi (Bari, Foggia, Lecce) video maker e registi che hanno inviato opere d’arte originali, ricche delle specificità dei nostri fondali, un tesoro ambientale che la Puglia deve custodire. L’impegno scientifico dell’Agenzia, che lavora tutti i giorni per proteggere il nostro mare, ben si coniuga con una divulgazione efficace, la sola capace di raggiungere in modo diretto tutti i cittadini, veri protagonisti del cambiamento. Investire nella promozione culturale è infatti fondamentale per poter valorizzare il grande capitale naturale della nostra regione”.

Facebook Comments Box
Per restare aggiornato con le ultime news seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina Facebook e iscriviti al nostro canale YouTube.  

Per scriverci e segnalarci un evento contattaci! 

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.