giovedì 29 Febbraio, 2024 - 20:02:29

Grave aggressione al dirigente e a un’insegnante di Taranto: Sindacati e autorità scolastiche condannano l’atto di violenza

Carabinieri Taranto
Carabinieri Taranto

Un atto di violenza inaudito si è verificato all’uscita della scuola presso l’Istituto Comprensivo “Europa” di Taranto, quando alcuni genitori hanno brutalmente attaccato il dirigente scolastico, Marco Cesario, e un’insegnante, sotto gli sguardi sgomenti degli studenti e delle loro famiglie. La situazione ha richiesto l’intervento immediato dei carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile per riportare la calma e identificare gli aggressori.

Il dirigente scolastico, Marco Cesario, ha riportato visibili ferite a seguito dei calci e dei pugni subiti durante l’aggressione, rendendo necessario il ricorso alle cure mediche. Questo episodio è stato fortemente condannato dai Segretari generali della Cisl Puglia, Antonio Castellucci, e della Cisl Scuola regionale, Gianna Guido, i quali hanno definito l’accaduto inaccettabile e sintomatico di un crescente rifiuto della legalità, soprattutto in contesti difficili come quello scolastico.

La Cisl Puglia e la Cisl Scuola Puglia hanno sottolineato la necessità di un’urgente azione sociale e politica per sostenere la scuola nel suo ruolo di difensore della legalità. Esprimendo piena solidarietà a Marco Cesario, hanno chiesto alle autorità scolastiche di adottare misure concrete a tutela di tutti i lavoratori della scuola.

Anche il sindacato CGIL Taranto ha espresso profonda preoccupazione per la crescente tensione tra l’utenza e l’istituzione scolastica. Il segretario della CGIL Taranto, Giovanni D’Arcangelo, ha evidenziato il pericolo che rappresenta la delegittimazione della scuola, ridotta a un ruolo di “azienda” o “parcheggio” secondo le richieste dei genitori. La CGIL e la FLC di Taranto hanno manifestato piena solidarietà a Marco Cesario e all’intera scuola Europa-Dante-Acanfora, sottolineando la vergognosa pagina di cronaca e inciviltà che la comunità educante è stata costretta a registrare.

L’episodio ha suscitato forte indignazione e ha evidenziato la necessità di affrontare il degrado dei rapporti tra la scuola e la comunità, cercando soluzioni concrete per garantire sicurezza e rispetto all’interno delle istituzioni educative.

 

 

 

Facebook Comments Box
Per restare aggiornato con le ultime news seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina Facebook e iscriviti al nostro canale YouTube.  

Per scriverci e segnalarci un evento contattaci! 

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

palazzo del governo di taranto

Taranto – Rinnovo Consiglio Provinciale: pronte le liste

Importante appuntamento : Elezioni per il Rinnovo dei Consiglieri della Provincia di Taranto il 17 …