giovedì 15 novembre, 2018 - 11:13:30
Home > Primo Piano > Grottaglie: sequestrarono e picchiarano un loro coetaneo, tre arresti della Polizia di Stato

Grottaglie: sequestrarono e picchiarano un loro coetaneo, tre arresti della Polizia di Stato

Immagine di repertorio
Grottaglie – Nella giornata di ieri gli Agenti del Commissariato di Grottaglie, hanno eseguito tre ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse dal GIP del Tribunale di Taranto, nei confronti di VESTITA Pietro 21enne grottagliese già noto alle Forze dell’’Ordine e di due altri ragazzi entrambi  poco più che maggiorenni, ritenuti  tutti responsabili di sequestro di persona e violenza privata nei confronti di un loro coetaneo.

Le indagini dei poliziotti sono partite a seguito di una denuncia presentata da un giovane grottagliese di 18 anni che nella  notte del 12 novembre scorso aveva dichiarato agli Agenti del locale Commissariato di essere stato sequestrato e violentemente percosso da un gruppo di ragazzi della sua età .

Le immediate indagini sull’’accaduto, permisero agli investigatori nella stessa notte di identificare il VESTITA -“capo” del gruppo di giovani – come uno degli autori del violento episodio di trarlo successivamente in arresto.

Gli accertamenti proseguiti senza sosta, hanno permesso agli Agenti del Commissariato di chiarire la dinamica dell’’aggressione avvenuta intorno alla mezzanotte del 12 novembre scorso, allorquando un gruppo di sette ragazzi, capeggiaticome già detto  dal VESTITA, aspettarono sotto casa la loro vittima e lo costrinsero con la forza ad entrare in una delle due macchine in loro possesso. Successivamente “il branco” portò il giovane in una strada di campagna nella periferia di Grottaglie, e dopo averlo letteralmente denudato iniziò a percuoterlo violentemente con un bastone. Il malcapitato giovane, dopo la violenza subita fu fatto rivestire ed a bordo della stessa auto, nella quale era stato costretto a salire in precedenza,  fu riaccompagnato nei pressi della sua abitazione.

Nella giornata di eri, gli investigatori , a conclusione degli accertamenti nel corso dei quali sono  emerse la responsabilità a vario titolo di ciascuno dei 7 componenti del gruppo in merito all’’episodio, hanno tratto in arresto due diciottenni ritenuti gli autori insieme al VESTITA del sequestro e delle percosse al loro coetaneo. Per gli altri 5 ragazzi  invece è stato disposto il divieto di avvicinarsi alla vittima e il divieto di avvicinarsi sia al domicilio che a tutti i luoghi abitualmente frequentati dalla stessa.

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

La scomparsa di un Grande Amico, buon viaggio Giro Melis

Ho appreso poco fa’ della scomparsa improvvisa di una persona a me cara, Girolamo Melis, …

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.