giovedì 05 Agosto, 2021 - 15:51:09

Guardia Costiera sequestra una rete a strascico

Nella serata di mercoledì, 20 gennaio 2021, la Guardia Costiera di Taranto, durante la costante attività di controllo del territorio, ha sorpreso un natante mentre effettuava attività di pesca illecita con una rete a strascico nella rada del Mar Grande di Taranto.

Il pescatore sportivo si trovava a soli 50 mt dalla costa ed oltre ad esercitare l’attività di pesca con un attrezzo non consentito, navigava senza aver conseguito la prevista patente nautica.

I militari, pertanto, intervenuti a bordo del dipendente mezzo navale GC A85, hanno elevato due verbali amministrativi, rispettivamente di euro 1.000 ed euro 3.672, procedendo al sequestro della rete a strascico, particolare attrezzo da pesca che può essere utilizzato esclusivamente da pescatori professionisti e a determinate distanze dalla costa e profondità di fondali, in quanto notevolmente impattante per l’ecosistema marino.

Prosegue l’attività di tutela della filiera ittica del consumatore finale che acquistando prodotti dì provenienza illecita si espone a rischi per la salute, oltre ad alimentare il fenomeno della pesca abusiva che deturpa l’ecosistema marino.

Facebook Comments Box

Notizie su Redazione

La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Campomarino di Maruggio: nudisti si, ma in zone riservate e delimitate. Bagnante chiama Guardia Costiera

Riprendiamo e pubblichiamo questo post, degno di nota,  pubblicato il 30 luglio scorso sul social …