lunedì 14 Ottobre, 2019 - 14:56:33
Home > La Voce > Provincia e Regione > Guardia di Finanza blocca maxicarico di droga a largo di Brindisi. Sequestrati oltre cinque quintali di marijuana

Guardia di Finanza blocca maxicarico di droga a largo di Brindisi. Sequestrati oltre cinque quintali di marijuana

Brindisi: Sequestrati oltre cinque quintali di marijuana, un potente gommone e arrestati due scafisti. Foto gommoneNella scorsa notte, unità del Reparto Operativo Aeronavale Guardia di Finanza di Bari e del Gruppo Aeronavale di Taranto, durante un pattugliamento del Basso Adriatico e dell’Alto Ionio, hanno intercettato un gommone che dirigeva a forte velocità a luci spente verso le coste italiane. Un pattugliatore d’altura monitorava il gommone seguendone il percorso. Considerando l’atteggiamento sospetto del natante e la rotta in direzione delle coste del brindisino, venivano allertate le vedette velocissime delle Fiamme Gialle che intercettavano il gommone nelle acque territoriali italiane. Il gommone sospetto non ottemperava alle intimazioni di “ALT” ed accelerava ulteriormente l’andatura, nel tentativo di sfuggire al controllo. Vistosi comunque in difficoltà, gli occupanti del gommone cominciavano a liberarsi di numerosi involucri, risultati poi contenere sostanza stupefacente. Ma tale ulteriore tentativo, non consentiva ai due scafisti di sfuggire alla cattura da parte delle Fiamme Gialle, che puntualmente avveniva nelle acque antistanti Cerano (BR), dopo un movimentato inseguimento, nel corso del quale erano stati convogliati in zona, in supporto anche gli elicotteri. A bordo, i finanzieri trovavano ulteriori involucri, pieni di droga, che unitamente a quelli recuperati in mare risultavano complessivi 507,00 kg. di marijuana. Il gommone, di oltre 6 metri di lunghezza e dotato di un potente motore fuoribordo veniva scortato presso il porto di Brindisi. I due scafisti, D E e S J entrambi albanesi di 37 e 32 anni, sono stati condotti a Brindisi presso il Comando della Sezione Operativa Navale della Guardia di Finanza per le previste procedure di polizia giudiziaria. Arrestati per traffico internazionale di stupefacenti, mentre il gommone è stato posto sotto sequestro. La droga sequestrata se fosse stata venduta al dettaglio avrebbe fruttato all’organizzazione criminale circa cinque milioni di euro. Sono state immediatamente avviate indagini tese ad individuare i responsabili dell’illecito traffico, gli eventuali fiancheggiatori in zona nonché la destinazione dello stupefacente.

Il Video dell’operazione

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Racconto Eduardo de Filippo. Un personaggio inquieto della vita in teatro a 35 anni dalla morte e verso i 120 anni dalla nascita

“Voi sapete che io ho la nomina (non di senatore, per carità) che sono un …

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.