mercoledì 20 Gennaio, 2021 - 13:47:09

I Negrita scelgono il Salento per il loro video “Non Torneranno Più”

È già presente da qualche settimana nelle programmazioni radiofoniche “Non Torneranno più”, il nuovo singolo dei Negrita, scritto dalla band e prodotto da Fabrizio Barbacci, tratto dall’album “Desert Yacht Club”.

Sono gli stessi componenti della band a parlarci del brano: “Non Torneranno Più” è una canzone che nasce dal rimpianto per la perdita improvvisa di un amico speciale. Riflette sulle esperienze, gli idoli della giovinezza e le emozioni, al tempo nuove, che non potremo più avere.

Una canzone che scaturisce anche dall’amarezza e dall’impotenza di non poter riparare a ciò che ormai ineluttabilmente è andato e non tornerà mai più.

Ma è pur sempre un inno alla vita. Alla gioventù. Spensierata, libera, curiosa e ribelle.
Abbiamo scelto come luogo per le riprese, il Salento. Per noi da sempre una seconda casa, un buen retiro, una zona piena di storia, bellezza selvaggia e…tanti amici. Musicisti e non.
Apres La Classe e Sud Sound System, partecipano al video, appunto per amicizia, stima reciproca e voglia di celebrare un patto: l’alleanza fra musicisti che hanno il proprio percorso, ma la stessa visione della musica. Che è festa, magia, poesia. Esplorazione spregiudicata.
Ringraziamo loro, come ringraziamo il giovane regista Mauro Russo, che insieme alle riprese, ha raggruppato una banda di belle persone per un paio di giorni di Gioia Infinita, struggente nostalgia, colori e fiesta.

Due parole su alcune citazioni cinematografiche che compaiono nel clip. Il ragazzo di colore che subisce il furto nel negozio di dischi vuol ricordare Steve, il protagonista della serie tv anni ottanta e novanta: “Otto sotto un Tetto”. Nandu Popu dei Sud Sound System, con la faccia truccata da pagliaccio punk al distributore di benzina, per noi è il Capitano Spaulding, del film “La Casa Dei Mille Corpi”, cult horror americano del 2003 del regista Rob Zombie.

(Negrita)

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Centenario del PCI, una pagina di microstoria di Fiorella Lomartire

Riceviamo e pubblichiamo questo articolo di  una nostra lettrice. Desidero raccontare, molto semplicemente, alle nuove …