martedì 28 Settembre, 2021 - 8:53:27

I rischi dell’alcol: da Lilt e Fidapa, un qualificato convegno a Taranto

manifesto iniziativa

Il punto di vista più scomodo su un tema sin troppo sottovalutato. È quanto si propongono di affrontare le sezioni tarantine di Lilt e Fidapa nel convegno intitolato “Alcol? Meno è meglio – I rischi del bere, la tutela dei minori, la contraddizione della prevenzione”, che si terrà martedì 24 marzo, alle ore 17.00, presso il Salone degli Specchi di Palazzo di Città.
Insignito del patrocinio del Comune di Taranto, che sarà rappresentato al tavolo dal sindaco Ippazio Stefàno, i lavori del convegno saranno moderati dalle presidenti delle associazioni organizzatrici, rispettivamente Perla Suma (Lilt) e Rosalia Bevilacqua (Fidapa). A loro il compito di introdurre la lectio magistralis del prof. Emanuele Scafato, direttore dell’Osservatorio Nazionale Alcol del CNEPS e alla guida anche del Centro OMS per la promozione e la ricerca sull’alcol dell’Istituto Superiore di Sanità.
L’illustre cattedratico, di origine tarantina, parlerà di “Alcol, minori e società. I rischi ignorati, i diritti violati, la prevenzione che manca”, offrendo un contributo di ampio respiro, che – anticipa lo stesso Scafato – «ripercorrerà tutte le più recenti evidenze scientifiche, traccerà le dimensioni e le tendenze del fenomeno, ne valuterà l’impatto e analizzerà le contraddizioni e le disapplicazioni legislative, puntando al cuore della prevenzione che manca, quella taciuta perché contraria alla logica imperante delle convenienze, che vorrebbe i minori come consumatori nel mercato globale e non come individui, persone da tutelare con i più elevati livelli di protezione sociale, sanitaria e normativa».
La lectio magistralis sarà precedeuta dalla proiezione del cortometraggio “L’alba”, di Pino Lanzillotti.
Chiuderà la serata una stimolante tavola rotonda aperta agli interventi in sala e che vedrà partecipi, oltre al prof. Scafato, anche Bombina Santella, Presidente del Tribunale per i Minorenni di Taranto, e Vincenza Ariano, del Dipartimento Dipendenze Patologiche della Asl ionica.

Facebook Comments Box

Notizie su Redazione

La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

CONTO ALLA ROVESCIA PER IMMAGINA 2021, IL GRANDE EVENTO DI 50&PIÙ IN PROGRAMMA DAL 12 AL 21 CASTELLANETA MARINA (TA)

Nove giorni di competizioni sportive e canore e di laboratori formativi informatici dedicati agli over …

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.