martedì 14 Luglio, 2020 - 3:12:29

Il Comune istituisce il “Fondo anticrisi Covid-19”. Aiuti per le famiglie e riduzione della tassa sui rifiuti per le attività commerciali

Il Comune di Maruggio è al fianco delle famiglie e delle attività commerciali che hanno subito gravi perdite economiche a causa dell’emergenza sanitaria legata al Coronavirus.

Nello specifico, l’Amministrazione Comunale guidata dal sindaco Alfredo Longo su proposta degli assessori Anna Maria Gioia e Stefania Moccia, ha istituito il capitolo denominato “Fondo anticrisi Covid-19”.

Si tratta di una misura a sostegno delle attività commerciali ed artigianali che vivono un momento di seria difficoltà dovuto alle restrizioni emanate dal Governo centrale per contrastare la diffusione del virus. Il fondo sarà utile a far fronte alle agevolazioni previste in termini di riduzione della tassa sui rifiuti (TARI) per le attività commerciali sospese con una diminuzione del 25%. Per beneficiare dell’agevolazione gli interessati dovranno presentare apposita istanza che sarà predisposta dall’Ente nei prossimi giorni. Inoltre, per andare incontro alla popolazione l’Amministrazione ha pensato anche di bandire un avviso pubblico per concedere contributi straordinari una tantum a valere sui fondi di bilancio comunale per l’importo complessivo di € 31.531,51. I beneficiari dell’avviso sono lavoratori dipendenti, autonomi titolari di partita IVA, lavoratori titolari di rapporto di collaborazione coordinata e continuativa, società di persone, iscritti alle gestioni speciali (artigiani, commercianti e agricoltori), collaboratori di imprese familiari, privi di reddito di lavoro o di impresa.

Una iniziativa per aiutare chi ha subito una sospensione o una riduzione della propria attività lavorativa per eventi riconducibili all’emergenza epidemiologica da Covid-19. Il contributo prevede l’assegnazione e l’erogazione di € 100,00 a nucleo familiare composto da un solo componente; € 150,00 a nucleo familiare composto da coppia genitoriale e sarà aumentato di € 50,00 per ogni ulteriore componente presente nel nucleo, fino ad un massimo di € 300,00. La domanda, disponibile sul sito istituzionale del Comune, dovrà essere presentate esclusivamente utilizzando la procedura informatica di invio telematico al seguente indirizzo di posta servizisociali@comune.maruggio.ta.it.

Stiamo cercando di mettere in campo iniziative che vanno oltre gli aiuti previsti dal Governo centrale per mostrare attenzione verso le categorie produttive e fiducia verso una ripartenza delle attività economiche. L’azione della nostra Amministrazione è volta a tutelare e sostenere famiglie e attività commerciali particolarmente colpite dall’emergenza sanitaria. Uno sforzo straordinario in una fase delicata, quella della ripartenza, in cui è necessario ascoltare i veri bisogni dei cittadini e dare risposte concrete e rapide” ha dichiarato il sindaco, Alfredo Longo.

 

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

MONTE MACIULO IN AGRO DI MARUGGIO E LOCALITA’ VICINIORI. TRACCIATI STORICO-ARCHEOLOGICI

Le scoperte archeologiche Monte Maciulo (detto anche Masciulo) si trova nei pressi della provinciale Maruggio-Torricella, …