venerdì 18 Giugno, 2021 - 20:39:58

IL MAGGIO DEI LIBRI  all’IPSSEOA Mediterraneo di Pulsano e Maruggio

IL MAGGIO DEI LIBRI

L’Istituto Alberghiero Mediterraneo di Pulsano e Maruggio ha aderito all’iniziativa IL MAGGIO DEI LIBRI cimentandosi in una doppia attività che ha interessato l’intera giornata di lunedì 17.

Al mattino i docenti Luisa Guida, Gabriella De Pace, Gianna Dimagli, Rosaria Egidio, Barbara Ricciardi e Don Graziano Lupoli hanno guidato gli allievi delle classi 1^A, 1^B e 1^E in interessanti e coinvolgenti letture en plein air di poesie in francese, inglese e italiano.

Il Dipartimento di lingua Francese e Inglese, infatti, ha voluto inserire l’iniziativa IL MAGGIO DEI LIBRI nel percorso di sensibilizzazione, informazione e coinvolgimento su questioni che riguardano la sostenibilità alimentare e climatica, tematiche centrali e trasversali dell’offerta formativa dell’Istituto, anche attraverso l’insegnamento trasversale di Educazione civica e gli specifici progetti Erasmus, Noiconmente e Coldiretti.

IL MAGGIO DEI LIBRI  all’IPSSEOA Mediterraneo di Pulsano e Maruggio

Gli allievi hanno potuto godere degli spazi all’aria aperta del cortile e del nuovo campetto della sede di Pulsano per dedicarsi alla lettura e alla riflessione sugli obiettivi dell’AGENDA 2030 quali “La lotta al cambiamento climatico”, “La vita sott’acqua” e “La vita sulla terra” – scegliendo, come filo conduttore ed immagine emblematica della riflessione condivisa, il verso di Dante “Amor… che move il sole e l’altre stelle”, sintesi della concezione dantesca dell’amore universale che si traduce in conoscenza, cura e tutela di ciò che ci circonda.

L’attività è stata importante sia per il valore intrinseco dei temi trattati, ma anche e soprattutto perché ha fatto gustare, ad alunni e docenti, quel sapore di ritrovata libertà, di consueta quotidianità e di condivisione fisica degli ambienti scolastici, per troppo tempo rimasti vuoti e silenziosi a causa della pandemia da Covid-19.

Nel pomeriggio, nello storico e sempre affascinante scenario del castello De Falconibus di Pulsano, con la collaborazione dei docenti Fabio Marraffa e Francesco Cristofaro, si è tenuta la presentazione del libro “LA LUNA SOPRA DI NOI-Aldo Moro tra poesia e verità” della docente Mariapia Fusco.

A moderare l’evento, il Professor Carmine Carlucci, Presidente del Comitato per la Qualità della Vita, che già in occasione della settimana della donna, aveva promesso all’autrice un forum con l’intento di presentare il volume – edito dal Consiglio Regionale della Puglia – e omaggiare la figura dello statista pugliese Aldo Moro.

Il Dirigente Scolastico Prof.ssa Bianca Maria Buccoliero ha presentato il lavoro di Mariapia Fusco, sottolineando come un momento difficile a livello individuale e collettivo possa comunque inaspettatamente tradursi in una bella opportunità di orizzonti inattesi. Il Dirigente ha ricordato, fra l’altro, la visita dell’onorevole Gero Grassi presso le due sedi scolastiche di Pulsano e Maruggio nell’ambito del progetto MORO VIVE.

Mariapia Fusco ha delineato l’origine del suo romanzo facendo riferimento al lockdown della primavera 2020. La sua riflessione sul triste momento vissuto si è tradotta in una narrazione in cui la protagonista è Lara: donna, mamma, moglie, insegnante, figlia del tempo, calata come tutti in una realtà inimmaginabile caratterizzata da un silenzio assurdo e paradossalmente assordante. L’autrice ha quindi letto una scena del suo racconto -rappresentativa dell’incontro con l’onorevole Gero Grassi- personaggio della storia nei panni di se stesso, che avvicina la protagonista all’esperienza umana di Aldo Moro.

Ha reso i saluti da parte del Sindaco e dell’Amministrazione Comunale di Pulsano, l’Assessore alla Pubblica Istruzione Marika Mandorino.

La Prof.ssa Evelyn Zappimbulso e l’Avv. Antonella Demarco – rispettivamente Presidente e Vicepresidente dell’associazione Zonta Club – hanno offerto spunti di riflessione nei loro interventi sia con riferimento al libro sia alla storia del nostro Paese, storia interrotta dall’uccisione di Moro.

Dopo gli interventi è stata trasmessa la lettura – da parte di alcune allieve della classe 3^I – di brani scelti e registrati con la collaborazione del Prof. Mario Sisto, docente di Accoglienza turistica.

Sulle note di Fiorella Mannoia si è conclusa la serata, ma anche l’intensa giornata dell’IPSSEOA MEDITERRANEO, all’insegna della cittadinanza attiva in una visione delicata e nel contempo profonda della vita.

 

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

’Istituto Comprensivo “Don Bosco” di Manduria “Costruiamo percorsi educativi per formare cittadini responsabili”

’Istituto Comprensivo “Don Bosco” di Manduria “Costruiamo percorsi educativi per formare cittadini responsabili”

Questo il tema del prossimo webinar del Corso di Formazione dal titolo: “Il Dirigente e …