martedì 28 Settembre, 2021 - 9:31:18

Il MIBACT assegna 31.8 milioni per il restauro dei “grandi attrattori culturali” della Puglia

mura_messapiche_6_1
Area archeologica Manduria

Una somma di 31,8 milioni di euro in arrivo per la Puglia, per lavori immediatamente cantierabili. Dove? A Novoli, Galatone, Porto Badisco, Taranto, Manduria, Lecce, Otranto, Tricase. E dintorni.

Lo annuncia il Ministro di Beni Culturali e Turismo Dario Franceschini, che ha firmato il decreto che autorizza 46 nuovi interventi di restauro in Campania, Calabria, Puglia e Sicilia: “Si tratta della più importante azione realizzata negli ultimi anni sul patrimonio culturale del Mezzogiorno d’Italia” dichiara il ministro Franceschini, il quale sottolinea che “questa operazione si inserisce nell’ambito del programma comunitario denominato ‘Grandi attrattori culturali’ coordinato dal MiBACT in stretta collaborazione con la Presidenza del Consiglio-Uffici per la coesione territoriale – ed è il frutto di un’intensa azione congiunta e condivisa con le Regioni.”

Il Comunicato dell’Ufficio stampa del Ministero spiega che “per la Puglia sono in programma interventi per un valore complessivo di 31,8 milioni di euro”, la cui distribuzione, ripetiamo noi “è il frutto di un’intensa azione congiunta e condivisa con le Regioni”. Dunque anche con la Regione Puglia. O una parte di essa, intesa a livello “fisico” e “politico”, non solo nel senso usato sulle carte geografiche appese nelle aule delle scuole elementari degli anni ’60.

Gli interventi programmati nel territorio pugliese interessano infatti: il Museo contemporaneo dell’Audiovisivo di Bari – Apulia Film Commission per 1milione852mila euro; il recupero delle Mura Urbiche di Lecce per 5 milioni e 200mila euro; ristrutturazione della Torre Matta di Otranto per 880mila euro; recupero, restauro e valorizzazione delle storiche grotte di Tricase 1milione 150mila euro; 913mila euro per l’area destinata a Focara di Novoli; interventi per l’ipogeo di San Sebastiano di Galatone per 124mila euro; per il Castello di Gallipoli per 503mila euro; interventi di valorizzazione per il Polo di Taranto per 5 milioni, quello dell’area archeologica di Manduria per 3 milioni e 800mila euro; il Complesso dello Spirito Santo di Lecce per 6 milioni di euro, il recupero dell’ex Convento di Santa Maria a Vieste per 753mila euro, recupero del Teatro di Apollo a Lecce per 2 milioni e 500mila euro; recupero e valorizzazione dello scavo archeologico di Porto Badisco a Otranto 400mila euro; e del Palazzo baronale di Novoli 774 mila euro, e non meglio precisati servizi di valorizzazione integrata a Lecce per 2 milioni di euro.

Facebook Comments Box

Notizie su Redazione

La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

CONTO ALLA ROVESCIA PER IMMAGINA 2021, IL GRANDE EVENTO DI 50&PIÙ IN PROGRAMMA DAL 12 AL 21 CASTELLANETA MARINA (TA)

Nove giorni di competizioni sportive e canore e di laboratori formativi informatici dedicati agli over …

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.