martedì 19 Novembre, 2019 - 11:12:17
Home > Rubriche > Pensieri & Parole > Il mio mare è lo stesso da moltissimi anni, eppure mi appare sempre nuovo

Il mio mare è lo stesso da moltissimi anni, eppure mi appare sempre nuovo

Il tragitto che percorro ogni giorno per raggiungere il mio mare è lo stesso da moltissimi anni, eppure mi appare sempre nuovo proprio nella familiare e rassicurante vegetazione che me lo preannuncia. So di essere di parte nel decantare le bellezze dei posti dove affondo con orgoglio le mie radici ma credetemi è inevitabile, anche se molto difficile, descrivere la bellezza del paesaggio marino e delle dune che lo incorniciano e ne sono parte integrante. I profumi e i colori della macchia mediterranea in questi giorni si sono arricchiti della eleganza dei gigli marini, delicati e fragili fiori che non ti aspetti di trovare adagiati sulla sabbia arroventata, tra la gioiosa e lussureggiante esplosione del rosmarino, del timo e del lentisco.
Nella natura nulla è fuori posto se non l’incuria e l’offesa di chi dovrebbe custodire e benedire tanta bellezza…e intanto il mare guarda da lontano!

Anna Marsella

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Evento di cultura fotografica “Il ritratto, il suo sguardo “

Concept di Domenico Semeraro – Organizzazione di Programma Cultura   Conosciamo gli esperti al tavolo …