giovedì 28 Ottobre, 2021 - 20:21:31

Incendio a Torre Colimena e Punta Prosciutto, gli effetti devastanti – LE FOTO

02

MANDURIA – Una vasta area composta da alberi di pino, sterpaglie e macchia mediterranea è stata distrutta ieri pomeriggio dal fuoco nell’area protetta della Palude del Conte tra Torre Colimena, marina di Manduria, e Punta Prosciutto. Le colonne di fumo che si sono alzate, da più focolai forse ad opera di piromani, hanno consentito di dare immediatamente l’allarme al “115” numero telefonico unico di soccorso del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco.

Senza sosta sono stati gli interventi dei vigili del fuoco della provincia che hanno lavorato molte ore  per domare l’incendio con tutti i mezzi a disposizione.  Per l’entità delle fiamme, è stato necessario far intervenire i Canadair della Protezione Civile della flotta area di Grottaglie.

Colonne di fumo denso sono state viste a chilometri di distanza e i bagnanti si sono allontanati  dalla spiaggia. Le fiamme hanno sfiorato anche alcune abitazioni della zona.

Sono andati distrutti ettari di vegetazione ricadente in una delle aree più belle e prestigiose del nord Salento compresa tra Punto Prosciutto e Torre Colimena, al confine tra le province di Lecce e Taranto.

Ecco, nella galleria fotografica che segue, gli effetti devastanti dell’incendio nelle  foto pubblicate su Facebook da Carlo Bizzini

 

Facebook Comments Box

Notizie su Redazione

La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Fragagnano: arrestato pregiudicato di nazionalità marocchina resosi responsabile di rapina aggravata nei confronti della propria convivente

Nel corso della serata del 22 ottobre 2021, i militari della Stazione Carabinieri di Fragagnano …

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.