mercoledì 19 Giugno, 2024 - 19:00:39

La Polizia di Stato della provincia di Taranto celebra il suo 171° anniversario dalla fondazione.

Si è svolta questa mattina la cerimonia del 171° Anniversario della Fondazione della Polizia di Stato.  La cerimonia territoriale presieduta dal questore di Taranto, Massimo Gambino, si è svolta a Porta Napoli presso Piazzale Democrate cui hanno partecipato le massime autorità civili, militari e religiose della Provincia Jonica.

Il tema della celebrazione è “Esserci sempre”. – Le parole del Questore di Taranto Dr. Massimo Gambino –  La Polizia di Stato si impegna a lavorare per il territorio e la comunità, inclusiva e duttile nel suo lavoro, gestendo le mutevoli realtà e le criticità connesse al progresso economico che possono alimentare la criminalità. La presenza della comunità è vista come un segno di apprezzamento e vicinanza alla Polizia di Stato. La città e la provincia di Taranto – continua il Questore –  hanno potenzialità immense e la cultura e la grandezza del passato devono essere un faro per il presente. La sicurezza – conclude il Dr. Gambino – deve essere declinata assieme al vivere normale, e la spinta motivazionale e l’entusiasmo devono essere trasmessi alla comunità“.

L’anniversario di fondazione è stato anche lo spunto per tracciare un bilancio di quanto è stato fatto dalla Polizia di Stato nella provincia di Taranto negli ultimi dodici mesi e rinnovare il proprio ’impegno a fare sempre di più intercettando i bisogni di tutti, in particolare di coloro che appartengono alle fasce più fragili della società. Durante l’evento celebrativo è stata celebrata la memoria degli oltre 2.500 poliziotti che negli anni hanno sacrificato la loro vita in difesa della legalità.

Nella circostanza il questore di Taranto Dr. Massimo Gambino ha concesso gli encomi solenni al personale che si è maggiormente distinto in importanti operazioni di servizio.

Sono stati insigniti quattro agenti in servizio al Commissariato di Polizia di Manduria:

ENCOMIO SOLENNE CONCESSO:

  1. All’Assistente Capo Cosimo CARRIERI.

  2. All’Ispettore Superiore Giuseppe SCRETO, in quiescenza.

  3. Al Sovrintendente Capo Luigi MASSAFRA, quiescenza.

  4. Al Sovrintendente Capo Fabio PRUDENZANO, in quiescenza.

Queste le motivazioni: “Evidenziando spiccate qualità professionali e non comune determinazione operativa espletava un’attività di polizia giudiziaria conclusasi con l’arresto di un noto pregiudicato per tentato omicidio ai danni di un vicino di casa.”

 

Facebook Comments Box
Per restare aggiornato con le ultime news seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina Facebook e iscriviti al nostro canale YouTube.  

Per scriverci e segnalarci un evento contattaci! 

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Fabio Tagarelli presidente Taranto25

Taranto 25 nel Comitato Promotore Start Cup Puglia

Nelle prossime settimane una nuova iniziative con 30.000 euro per le start up del territorio …