mercoledì 17 Aprile, 2024 - 5:00:38

La Polizia di Stato sequestra un trolley con 27 chilogrammi di droga ed una pistola clandestina, due arresti

 

La Polizia di Stato ha intensificato i servizi di osservazione soprattutto nelle zone di maggior affluenza di giovani tossicodipendenti, concentrando la loro attività di monitoraggio nella zona di Lido Azzurro.

Durante i predetti servizi, i Falchi della Squadra Mobile hanno notato un uomo che, a bordo di un’autovettura, dialogava con un giovane in sella ad uno scooter e che poco dopo prendevano direzioni differenti.
Entrambi sono stati raggiunti e controllati da due equipaggi dei Falchi, ma la perquisizione ha dato esito negativo.

Ad insospettire gli investigatori era la circostanza che uno dei due fu arrestato nel 2013 nel corso dell’Operazione “Duomo” perché ritenuto presunto responsabile del reato di associazione finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti.

Non fornendo valide giustificazioni circa la loro presenza in quei luoghi, i poliziotti hanno continuato a monitorare gli spostamenti degli stessi che, alla fine, si sono recati all’interno di un cortile del quartiere Tamburi.
I colleghi hanno osservato, da lontano, i due confabulare e, subito dopo, il giovane a bordo dell’auto allontanarsi.
Lo stesso, accortosi di essere seguito dai poliziotti, ha tentato la fuga con una brusca manovra, dirigendosi verso il mercato ittico galleggiante, dove è stato raggiunto e trovato in possesso di due telefoni cellulari.

La perquisizione è stata estesa anche all’abitazione dove è stata rinvenuta, nel soggiorno, una pistola marca Beretta cal. 9 mm. corto, con funzionamento semiautomatico, completa di caricatore monofilare con matricola abrasa, n.1 cartuccia cal. 9 mm. corto e n. 24 cartucce calibro 380 auto.

Contemporaneamente, l’altra pattuglia del Falchi ha proceduto al controllo del secondo uomo che è stato trovato in possesso di un trolley da viaggio.

All’interno della valigia, gli investigatori hanno rivenuto un ingente quantitativo di sostanza solida di colore marrone, verosimilmente hashish, suddivisa in 56 blocchi, ognuno formato da 5 panette da 100 grammi cadauna, per un totale di 280 pezzi e per un peso complessivo di circa 27 chilogrammi.

Addosso al giovane, invece, è stato rinvenuto un portafogli contenente 3 fogli manoscritti con cifre e nomi e la somma di 85 euro, una SIM CARD integra, non ancora utilizzata e un telefono smartphone. Nel vano portaoggetti nel sotto-sella dello scooter da lui condotto sono stati trovati ulteriori 4 cellulari.

Trasmessi gli atti all’Autorità Giudiziaria competente, entrambi sono stati arrestati perché presunti responsabili, in concorso, del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente ed uno dei due anche perché presunto responsabile del reato di detenzione e porto di arma clandestina e ricettazione.

Al termine delle operazioni, sono stati condotti presso la Casa Circondariale di Taranto.

Facebook Comments Box
Per restare aggiornato con le ultime news seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina Facebook e iscriviti al nostro canale YouTube.  

Per scriverci e segnalarci un evento contattaci! 

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Giovanni Gentile Aloi P Bruni 678x381

La Calabria rende omaggio a Giovanni Gentile a Reggio Calabria il 15 Aprile a Palazzo della Provincia con Natino Aloi, Pierfranco Bruni e altri studiosi il 15 aprile prossimo

Reggio Calabria rende omaggio al filosofo Giovanni Gentile a 80 anni dalla uccisione avvenuta il …