venerdì 27 Gennaio, 2023 - 10:03:53

La prima foto delle galassie scattata dal telescopio progettato da un italiano originario di Lizzano

La prima foto delle galassie scattata dal telescopio progettato da un italiano originario di Lizzano
Credits: NASA, ESA, CSA, and STScI

È qui – la più profonda e nitida visione infrarossi dell’universo finora: il primo campo profondo di Webb.
Anteprima da President Joe Biden l’11 luglio, l’immagine ci mostra galassie una volta invisibili per noi. Il set completo di immagini e dati a colori di NASA’s James Webb Space Telescope sarà svelato il 12 luglio: nasa.gov/webbfirstimages

NIRCam è stato creato da un team dell’Università dell’Arizona e dall’Advanced Technology Center di Lockheed Martin.

Progettato dal pugliese Giuseppe Cataldo, 36enne scienziato della Nasa, il telescopio lanciato il giorno di Natale 2021 è considerato lo strumento più potente dell’umanità per indagare il natale dell’universo.

La storia

Traduzione Google estratto articolo di Christina Coleman
NASA’s Goddard Space Flight Center, Greenbelt, Md.

La prima foto delle galassie scattata dal telescopio progettato da un italiano originario di Lizzano

La storia di Giuseppe Cataldo è un ottimo esempio dell’importanza della diffusione internazionale. Nato in Italia aLizzano provincai di Taranto, il suo interesse per la scienza è stato incoraggiato presto dopo aver ricevuto un libro sulle missioni Apollo da suo padre. Mentre la maggior parte dei bambini in America potrebbe fissare un obiettivo per lavorare alla NASA, Cataldo non poteva immaginare che i suoi sforzi lo avrebbero portato qui. Ha lavorato sodo, laureandosi prima al Politecnico di Milano con una B.S. in ingegneria aerospaziale e poi andare a scuola in Francia per studiare aeronautica e spazio. Quando il centro di orientamento della sua scuola ha esortato gli studenti a candidarsi per l’Accademia della NASA, un prestigioso e intenso programma di formazione scientifica che promuove la ricerca, il lavoro di squadra e la leadership, Cataldo era nervoso ma speranzoso.La prima foto delle galassie scattata dal telescopio progettato da un italiano originario di Lizzano

Insieme a un altro studente, Cataldo è stato sponsorizzato dall’Agenzia Spaziale Europea per frequentare l’Accademia. Nel maggio del 2009, Cataldo è salito su un aereo ed è arrivato a Goddard, dove ha lavorato al fianco di Stephen Rinehart nel laboratorio di cosmologia osservativa. Ha partecipato al programma fino al suo ritorno in Francia per completare gli studi universitari. Ma con una borsa di studio dell’Agenzia spaziale europea e l’ambito premio Nobel Scholar Award John Mather, Cataldo ha potuto tornare e continuare a lavorare al progetto. Cataldo è uno degli otto diplomati della NASA Academy che ora sta lavorando in qualche modo con Goddard.

“I ricercatori Goddard lavorano con agenzie internazionali con cui collaboriamo, come l’Agenzia spaziale europea. Chiedono specificamente di portare qui uno studente internazionale da una di queste agenzie”, ha detto Rosage.

Il risultato è un duplice effetto a vantaggio di entrambe le parti. Gli studenti, i ricercatori e gli ingegneri imparano come sono fatte le cose alla NASA e, in un paese con una cultura diversa, stanno ottenendo una visione incomparabile del programma aerospaziale attuale e futuro che non potrebbero trovare altrove.

La NASA ne beneficia perché l’agenzia può trarre enorme vantaggio da tutte le abilità e competenze che costituiscono il loro background accademico e culturale. Inoltre, insegnando loro professionalità e intraprendenza, l’agenzia avrà formato potenziali leader del futuro programma di esplorazione, che coinvolge sempre più la collaborazione internazionale.

 

 

 

Facebook Comments Box

Notizie su Redazione

La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Incontri nelle scuole di Oria a parlare di legalità

Incontri nelle scuole di Oria a parlare di legalità

Incontri nelle scuole di Oria a parlare di legalità, incontri con i giovani e l’attesa …