venerdì 27 Gennaio, 2023 - 22:40:38

Lecce, muore per ischemia cerebrale. La famiglia acconsente alla donazione degli organi

Lecce, muore per ischemia cerebrale. La famiglia acconsente alla donazione degli organi

LECCE – Prelievo multiorgano al Vito Fazzi di Lecce dove sono stati donati gli organi di un 60enne morto per una grave ischemia cerebrale.

Donati gli organi di un 60enne deceduto a causa di una grave ischemia cerebrale. Il prelievo di fegato, reni e cornee è stato portato a termine nella notte appena trascorsa, dopo che i familiari dell’uomo hanno acconsentito alla donazione. Un gesto di grande generosità che ha avviato le lunghe e complesse procedure previste, a partire dalla dichiarazione di morte cerebrale e dal periodo di osservazione, per giungere alla valutazione di compatibilità degli organi e alle operazioni di prelievo in sala operatoria.

Reni e cornee sono stati prelevati dalle équipe chirurgiche del “Fazzi”, mentre per il fegato è intervenuto un team di specialisti del Policlinico di Bari. Tutti gli organi, poi, sono stati inviati al Centro Regionale Trapianti di Bari, per poter essere successivamente trapiantati ai pazienti in lista d’attesa.

La donazione di ieri è la seconda effettuata nell’Ospedale di Lecce dall’inizio dell’anno. La Direzione Strategica della ASL Lecce, nell’esprimere profondo cordoglio ai familiari, sente di doverli ringraziare in modo particolare perché grazie al loro esempio, frutto di un grande dolore, è possibile accendere una nuova speranza di vita in altre persone.

Facebook Comments Box

Notizie su Redazione

La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Incontri nelle scuole di Oria a parlare di legalità

Incontri nelle scuole di Oria a parlare di legalità

Incontri nelle scuole di Oria a parlare di legalità, incontri con i giovani e l’attesa …