martedì 24 Novembre, 2020 - 15:34:02

Lettera a Gesù Bambino

Caro Gesù Bambino, sei finalmente giunto… nonostante tutto. Sei arrivato più povero, più disoccupato, più esodato, più precario di prima, ma sei arrivato. Io per tutto l’anno, come negli anni passati, ho dovuto occuparmi di carte e scartoffie. Non è colpa mia. Sarei dovuto andare in pensione, ma… questo governo, come quelli precedenti, non me l’ha permesso. Anche questo anno sono stato un po’ “politicamente scorretto”: ho scritto qualche rigo in più facendo arrabbiare qualche politico in più. Eppure… ho coltivato più il mio silenzio che il mio sparlare. Aiutami ad essere più rispettoso, a correggere le mie “scorrettezze” politiche. Aiutami a recuperare le amicizie perdute. Vorrei tanto che i miei amici di ieri e di oggi saltassero il Muro dei pregiudizi e gioissero con me come tanti folletti in Piazza del Popolo.

?

Vorrei che tu mi portassi una gomma bella grossa per spazzare via i brutti ricordi e conservare solo quelli lieti: la buona salute mia e delle persone che amo, la ripresa, la speranza, la certezza che il domani apparterrà ai giusti, ai vinti, ai generosi, ai diseredati, ai precari, ai disoccupati, ai senza-casa, ai senza-futuro, agli umili, agli oppressi, agli ultimi.

Vorrei che tu mi portassi una stella che potesse indicarmi la tua strada, quando è notte fonda o quando il sentiero si confonde con i rovi e la sterpaglia della vita perché non mi possa dimenticare chi sono… nel bene e nel male, essendo io un peccatore. Una stella, anche piccola piccola, che illumini il giusto percorso.
So bene di non poterti chiedere di restituirmi il mio papà e la mia mamma, ma… permettimi di chiederti una chiave capace di aprire il mio cuore, quel cuore, spesso chiuso in se stesso, talvolta infagottato nella rabbia e nell’orgoglio ma ancora capace di saper perdonare, recuperare, amare e sorridere al nuovo anno che mi attende. Grazie Gesù Bambino.

Tonino Filomena

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Bollettino epidemiologico Regione Puglia del 19 novembre 2020

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento …

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.