mercoledì 19 Giugno, 2019 - 16:53:32
Home > Cultura e Eventi > Cultura > Li cartiddati e purcidduzzi della signora Maria al Tg Puglia

Li cartiddati e purcidduzzi della signora Maria al Tg Puglia

In questi giorni di fervidi preparativi al Natale tra le cucine avetranesi si fondono e si confondono il profumo del miele, cannella e pasta fritta dei purcidduzzi e cartiddati. Come ogni anno da decenni la signora Maria con la sorella e le amiche più care ripercorrono tra i fornelli questo tradizionale “rito” del Natale in cui da mani esperte viene lavorata la pasta che da’ origine alli “cartiddati” e “purcidduzzi” esaltando si profumi la tavola imbandita il giorno della nascita di Gesù.

Una leggenda narra che la madre di una famiglia numerosa molto povera a cui i figli chiedevano di preparare dei dolci per il Natale avendo in casa solo farina, uova, vino, qualche arancio e delle spezie, impastò tutti gli ingredienti e cominciò a friggerli dando vita alla ricetta e alla tradizione culinaria. Una tradizione arrivata fino ai giorni nostri grazie alle ricette tramandate da generazioni in generazioni e alla pazienza e caparbietà di chi come la signora Maria di Avetrana fin da piccola con la sua mamma impastava e trascorreva i giorni precedenti al Natale tra giochi e i fornelli.

Negli ultimi anni si riscoprono sempre più gli antichi riti del Natale anche attraverso i media così come avvenuto durante la messa in onda del Tg Puglia di ieri 20 dicembre, in cui sono state proposte le immagini  dei purcidduzzi e cartiddati della signora Maria dando lustro ad un rito natalizio antico racchiuso nell’operosità artigianale avetranese.

Salvatore Cosma

Commenta con Facebook

Notizie su Salvatore Cosma

Salvatore Cosma
Laureato in Giurisprudenza presso l'Università di Lecce, originario di Avetrana, paese in cui sin da piccolo ha maturato la passione per la musica, in particolare lo studio del pianoforte, strumento che ha studiato diversi anni, parallelamente ha coltivato la passione per la lettura e la scrittura. Attualmente vive e lavora a Reggio Emilia conservando un forte legame con Avetrana, dove torna ogni volta che gli impegni di lavoro glielo consentono. Lavora in ambito sindacale. Si occupa principalmente della rappresentanza politica e sindacale/vertenziale dei lavoratori del settore edile nella provincia di Reggio Emilia. Appassionato di storia, cultura e tradizioni salentine.

Leggi anche

A Gallipoli nasce la Teledialisi alberghiera: vacanze sicure anche per i nefropatici

I nefropatici potranno fare la dialisi comodamente seduti in albergo, dimenticandosi dell’ospedale. E’ la novità, …