venerdì 04 Dicembre, 2020 - 2:24:08

Lizzano, titolare azienda agricola costringeva le operaie ad avere rapporti sessuali. Arrestato 56enne

foto di repertorio dal web
I carabinieri della Stazione di Lizzano hanno dato esecuzione all’ordinanza di misura cautelare degli arresti domiciliari con applicazione del braccialetto elettronico emesso dal Giudice per le Indagini Preliminari presso il Tribunale di Taranto a carico di un 56enne originario di un comune limitrofo, con precedenti penali.

L’uomo, titolare di un’azienda agricola ubicata nel territorio di altro comune, nello scorso mese di agosto, avendo alle dipendenze due donne di nazionalità albanese, madre e figlia, con continue vessazioni e molestie, sotto la minaccia del licenziamento, le aveva costrette ad avere rapporti sessuali con lui. Al rifiuto di una delle due donne all’ennesima richiesta sessuale, le aveva licenziate entrambe ma la denuncia presentata dalle medesime presso la Stazione carabinieri di Lizzano ed i successivi accertamenti hanno consentito l’emissione del provvedimento eseguito in data odierna.

 

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Lo sfogo: questa è la parte (poco umana) di Maruggio che non mi piace

Cari amici, a Maruggio è sempre festa! Nonostante la pesante cappa che sta sulla nostra …