sabato 04 Febbraio, 2023 - 19:04:47

LOTTA ALLA POVERTA’ EDUCATIVA FINANZIATO PROGETTO DELLA PROVINCIA

LOTTA ALLA POVERTA' EDUCATIVA FINANZIATO PROGETTO DELLA PROVINCIAFronteggiare e ridimensionare il fenomeno della povertà educativa minorile facendo leva non solo su strategie di supporto allo sviluppo didattico, ma anche sul contributo derivante dal patrimonio culturale della cosiddetta “terza età”.

È questo l’obiettivo del progetto della Provincia di Taranto che si è aggiudicato un finanziamento pari ad euro 647.936,00 dopo aver partecipato al bando indetto dal “Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale”.

Presentato nell’ambito del Programma denominato “Cultura, Solidarietà ed Innovazione sociale: parole d’ordine per il rilancio socio-culturale Ionico-Adriatico”, il piano di lavoro vedrà coinvolti 128 ragazzi tra Taranto, Brindisi, Avetrana, Leporano, Crispiano, Castellaneta, Pulsano, Maruggio, Roccaforzata, Latiano, San Pietro Vernotico e Francavilla Fontana. I destinatari del progetto, redatto in collaborazione con la Provincia di Brindisi, sono minori di età compresa fra i 5 ed i 14 anni ed i loro familiari, mentre anziani over 65enni parteciperanno alle azioni di educazione non formale diventando in tal modo protagonisti di un processo di relazione intergenerazionale. Il programma, inoltre, tenderà a consolidare nei volontari la fiducia in sé stessi e a consentirgli di capire meglio le proprie propensioni umane e professionali.

Nell’esprimere soddisfazione per l’importante risultato raggiunto, il presidente della Provincia di Taranto, Rinaldo Melucci, ha ricordato che “stando ai dati Invalsi del settembre 2021, tra le 15 province con i peggiori risultati compaiono anche Taranto e Brindisi. La povertà educativa e la dispersione scolastica sono spesso collegate con situazioni di fragilità economica-familiare, di conseguenza con questo progetto puntiamo a ridurre l’incidenza di questa condizione di disagio e ad intervenire in maniera strategica sui processi educativi dei minori aiutandoli ad acquisire quelle competenze e conoscenze non formali derivanti da attività extrascolastiche.”

 

Taranto, 25 Novembre 2022

 

Facebook Comments Box

Notizie su Redazione

La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

La letteratura russa raccontata da Pierfranco Bruni tra Ottocento e Novecento. Il tragico e la bellezza come riferimento

La letteratura russa raccontata da Pierfranco Bruni tra Ottocento e Novecento. Il tragico e la bellezza come riferimento

Il tragico e la bellezza o del dialogo fra Bruni e la letteratura della plurinfelice …