domenica 05 Luglio, 2020 - 6:28:39

Lunedì 27 gennaio, Karen Edwards al teatro Orfeo di Taranto James Bond, un mito in musica

Stagione 2019/2020 ICO Magna Grecia. Orchestra diretta da Maurizio Lomartire per celebrare l’agente segreto più popolare del grande schermo. Direzione artistica del maestro Piero Romano. Sostegno di Comune di Taranto, Regione Puglia e MiBAC, Ministero per i Beni e le Attività culturali.

Da “Goldfinger” a “Live and Let Die”, proseguendo con “Goldeneye” e altri successi legati al mito di James Bond, lunedì 27 gennaio alle 21.00 al teatro Orfeo di Taranto la straordinaria Karen Edwards con l’Orchestra della Magna Grecia diretta da Maurizio Lomartire, sarà la protagonista del nuovo appuntamento con la Stagione orchestrale 2019/2020 con la direzione artistica del maestro Piero Romano.

My affair with James Bond”, questo il titolo del programma musicale della serata, per rivivere il personaggio cinematografico di James Bond che ha saputo regalare insieme spionaggio, romanticismo, intrigo, tecnologia e colonne sonore meravigliose a un pubblico affascinato dalle interpretazioni sul grande schermo di attori del calibro di Sean Connery, Roger Moore e Daniel Craig. Il programma musicale all’interno della rassegna realizzata con il sostegno di Comune di Taranto, Regione Puglia e MiBAC, Ministero per i Beni e le Attività culturali, celebra, dunque, la grande attrazione verso il mito di James Bond, l’agente 007 scaturito dalla penna dello scrittore Ian Fleming.

Cantante jazz e pianista di professione, Karen Edwards è anche l’orchestratrice di “My Affair With James Bond”. La ricca performance sta ricevendo lodi dalla critica, con i concerti in programma in tutta Europa e nel Medio Oriente e, nei mesi a venire, nei migliori palcoscenici, teatri, arene, festival. Con questo concerto Karen Edwards offre un omaggio sincero ai grandi cantanti che hanno dato vita alle spericolate avventure di James Bond attraverso la musica: Shirley Bassey, Tom Jones, Tina Turner, Paul McCartney, Gladys Knight e Adele, per citare alcune delle voci più amate dal grande pubblico, nonché al grande compositore John Barry.

Il pubblico ascolterà il suo James Bond preferito, eseguito nello stile originale, proseguendo con alcuni estratti dalle colonne sonore in versione orchestrale. Fra i momenti musicali, si diceva, titoli come “Goldfinger”, “Live and Let Die”, “Goldeneye” e altri ancora. Gli amanti del cinema d’azione si lasceranno guidare nei numerosi ricordi di note intramontabili per godersi gioiosamente una eccezionale carrellata di titoli, che fanno parte della storia del cinema: il leggendario James Bond e la musica che lo definisce. Orchestra della Magna Grecia diretta dal maestro Maurizio Lomartire, con Karen Edwards, piano e voce. Sul palco, con la partecipazione di Enzo Carpentieri (batteria), i musicisti Pierluigi Balducci (basso), Dino Plasmati (chitarra) e Fulvio Palese (sassofoni).

Particolare ringraziamento rivolto dall’ICO Magna Grecia a UBI Banca e, ancora, Shell Italia, Fondazione Puglia e Programma Sviluppo, che hanno contribuito alla realizzazione dell’evento. Poltronissima 35euro; platea e prima galleria 25euro; seconda e terza galleria 20euro. Info, Taranto: Orchestra della Magna Grecia, via Giovinazzi 28, tel. 392.9199935 (omg@orchestramagnagrecia.info, info@orchestramagnagrecia.it) e via Tirrenia n.4 (099.7304422), sabato escluso.

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

RITROVAMENTI E ANTICHE PRESENZE IN ALCUNE CONTRADE IN AGRO DI MARUGGIO ( VEGLIA, CASTIGNO, OLIVARO, ECC.)

Con una serie di articoli, riassumerò le segnalazioni archeologiche assieme ad alcune note storiche riguardanti …