mercoledì 04 Agosto, 2021 - 12:22:52

Mamma-delfino non ce l'ha fatta a sopravvivere

FASANO (Br) – Il delfino femmina di due metri che era stato tratto in salvo dalla capitaneria di porto di Campomarino e dal personale della Asl e dello zoosafari di Fasano, non è riuscita a sopravvivere. Ne da notizia il dottor Fabio Rausa direttore zoologico del centro faunistico fasanese rispondendo ad un lettore de La Voce Di Manduria on-line il che aveva criticato l’operazione di salvataggio prospettando per il cetaceo una vita rinchiusa in un delfinario. “Ci spiace constatare che il  commento purtroppo ricada in uno dei soliti falsi moralismi privi di cognizione di causa”, è stata la replica di Rausa che così continua. “Se si cerca di salvare un delfino moribondo non è certo per mantenerlo nei delfinari ma per restituirlo alla natura, sotto il vincolo amministrativo delle Autorità competetenti che ci hanno coinvolto d’ufficio nella vicenda. Noi – aggiunge – abbiamo impiegato tanti uomini e mezzi a nostre spese per effettuare il recupero, pur nella certezza matematica che l’esemplare sarebbe comunque deceduto, ma volevamo comunque non lasciare nulla di intentato. Ed infatti – fa sapere il direttore dello Zoosafari – la povera madre di Stenella è deceduta dopo pochissimo tempo dall’arrivo a Fasano. I falsi ambientalisti – continua polemico il dottor Rausa – avrebbero avuto da ridire addirittura di più anche se non avessimo mosso un dito, tacciandoci di insensibilità, perchè con essi la storia è sempre della serie “comunque la si faccia, si sbaglia”.

Facebook Comments Box

Notizie su Redazione

La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.