venerdì 23 Ottobre, 2020 - 8:30:57

Mamma contro la fiaba “La Bella Addormentata”: non la fate leggere ai bimbi è “molestia sessuale”

 

La Bella Addormentata: le critiche di una mamma

Iprincipe azzurro della Bella addormentata? Un Weinstein ante litteram. E’ la contestazione della mamma di un bimbo di 6 anni, che ha chiesto di togliere la favola dal programma scolastico della figlia. Dato che la bella addormentata dormiva, non aveva dato il consenso al principe di darle un bacio e, quindi secondo Sarah Hall, 40enne inglese, si tratterebbe di una molestia. La mamma ha ribadito il suo pensiero attraverso un tweet. Tweet che ha scatenato un acceso dibattito.

Il parere della mamma – “Finché continueremo a vedere libri come questi nelle scuole – ha twittato Sarah, postando anche la foto della favola – non riusciremo mai a cambiare degli atteggiamenti ormai radicati nei comportamenti sessuali”. Il tutto accompagnato da #metoo, l’hashtag utilizzato dagli utenti del web per denunciare le molestie sessuali subite. “Nella società di oggi non è appropriato mandare questi messaggi – ha spiegato Sarah al Newcastle Chronicle -. Mio figlio ha solo sei anni e assorbe tutto ciò che vede. E’ ancora presto per poter fare con lui conversazioni costruttive su questo tema”.

La polemica – Non si è fatta attendere la reazione del web. Gli utenti hanno accusato la donna di aver trasformato un’innocente storia d’amore in un abuso. “La tua mente è contorta”, le ha scritto un utente. E ancora: “Hai bisogno di un aiuto psicologico”, “Il problema è tuo. I bimbi leggono le favole in modo innocente”.

Qui il link del Tweet della mamma:

 

Fonte: tgcom24.it

 

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Covid: festa con 400 persone, chiuso locale a Nardò

Durante un controllo volto a verificare il rispetto delle norme anti covid, venerdì sera  a …

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.