lunedì 16 Maggio, 2022 - 14:22:18

Manduria 4 maggio – Inaugurazione della mostra itinerante dell’Esercito: “La grande Guerra. Fede e Valore”.

Manduria 4 maggio – Inaugurazione della mostra itinerante dell’Esercito: “La grande Guerra. Fede e Valore”.

Dinanzi ad una folta platea di giovani delle scuole medie superiori, si è tenuta oggi a Manduria, presso il Liceo De Sanctis – Galilei la cerimonia di inaugurazione della mostra itinerante dello Stato Maggiore dell’Esercito-Ufficio Storico, curata dal Comando Militare Esercito “Puglia” dedicata alla 1^ Guerra Mondiale ed intitolata: “La Grande Guerra. Fede e Valore”.

La mostra trova collocazione nell’ambito delle manifestazioni commemorative del Centenario del Primo Conflitto Mondiale e racconta, attraverso le immagini dei pannelli didattici, i tragici avvenimenti di quel tormentato periodo storico.

L’esposizione, oltre a cimeli, uniformi, copricapo ed elmetti d’epoca e stampe, messi generosamente a disposizione dai collezionisti privati Franco Tria e Piero Violante, contiene una collezione esclusiva di trentasei cartoline litografiche, nate da bozzetti che Tommaso Cascella realizzò traendo ispirazione dalla sua esperienza di corrispondente di guerra per la rivista “La Grande Illustrazione” diretta dal padre Basilio Cascella.

Manduria 4 maggio – Inaugurazione della mostra itinerante dell’Esercito: “La grande Guerra. Fede e Valore”.

L’evento si è aperto con l’inno nazionale, suonato della Fanfara dell’Associazione Nazionale Bersaglieri e cantato dalla voce tonante del maestro Antonio Stragapede.

Dopo il messaggio di saluto del Sindaco di Manduria dott. Roberto Massafra, la professoressa Maria Maddalena Di Maglie, Preside dell’Istituto De Sanctis-Galilei ha inquadrato in maniera precisa e puntuale l’evento bellico, soffermandosi sulle innovazioni sociali e culturali che contraddistinsero quel periodo.

Il Colonnello Michele Chiedi – Capo di Stato Maggiore del Comando Militare Esercito Puglia- nel rispondere alle domande della presentatrice dell’evento, Floriana Rignanese, ha apprezzato la vincente sinergia Esercito-Scuola- Istituzioni, ringraziando la Preside Di Maglie, il sindaco Massafra e l’Assessore alla Cultura Cosimo Lariccia che hanno voluto fortemente l’evento, sottolineando come l’esposizione di fotografie, stampe, ed illustrazioni dell’epoca rappresenta uno spaccato dell’intera società del periodo, che visse con e nell’Esercito il primo grande momento di unità nazionale.

La mostra sarà aperta al pubblico dal 4 al 10 maggio, dalle 9,00 alle 13,00 e dalle 17,00 alle 20,00. Sono previste visite guidate per gruppi e scolaresche a cura del Comando Militare Esercito “Puglia” e dell’ Istituto De Sanctis Galilei. L’ingresso è libero e gratuito.

Facebook Comments Box

Notizie su Redazione

La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Le “matite” di undici disegnatori tarantini per i delfini

Le “matite” di undici disegnatori tarantini per i delfini

Tra questi il grande artista americano Sal Velluto che torna nella sua città natale per …

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.