lunedì 18 Novembre, 2019 - 5:30:52
Home > La Voce > Locali > Manduria – La mostra bella, inquietante crudele da far paura

Manduria – La mostra bella, inquietante crudele da far paura

Immagine dal wb
Immagine dal web
MANDURIA – Viene accolta con molto interesse e curiosità la mostra “Le macchine del dolore”, gli strumenti di tortura dell’Inquisizione, la singolare e inquietante iniziativa organizzata dall’associazione storico-culturale manduriana “Cerva Regia” in collaborazione con La Voce di Manduria, inaugurata il 30 novembre nel cuore del Ghetto degli Ebrei di fronte alla chiesa Madre a Manduria. Un ricco campionario di strumenti concepiti da ingegneri della crudeltà che hanno seminato terrore dal XIII al XVIII secolo in Europa. Numerosi già i visitatori tra gente del posto, turisti e scolaresche. Un’esposizione che lascia sgomenti per la fantasia atroce nell’inventare simili macchine per mutilare, storpiare, massacrare fisicamente e psicologicamente un individuo arrivando ad ucciderlo solo dopo una lenta agonia, uno scenario unico davanti al quale ci si ferma a riflettere. Alcuni visitatori, particolarmente impressionabili, sono stati costretti ad interrompere la visita. Una mostra che sta facendo molto discutere, con diverse reazioni da chi non accetta che l’Inquisizione possa essere stata fondata dalla Chiesa (ignorando persino l’esistenza di riti descritti da manuali come nel duecentesco “Tractatus de Tormentis”), a chi invece apprezza il valore storico-documentario di un’epoca poco conosciuta che richiama l’attenzione su quei Paesi dove ancora la tortura rientra nel quotidiano. Una mostra sulla crudeltà umana che non ha l’intenzione di soddisfare solo morbose curiosità, ma punta sulla volontà di far riflettere perché nulla di simile possa ripetersi in futuro. La visita è guidata e corredata da illustrazioni dell’epoca con didascalie e sarà possibile visitarla fino al 26 dicembre tutti i giorni dalle 17.30 alle 21.00, durante i festivi dalle 10.30-12.30 e 17.30-21.00 per le scolaresche sono previste aperture straordinarie di mattina su prenotazione. Per Info e prenotazioni visite: cervaregia@libero.it

Un video da YouTube che fa capire la crudeltà del genere umano

 

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Evento di cultura fotografica “Il ritratto, il suo sguardo “

Concept di Domenico Semeraro – Organizzazione di Programma Cultura   Conosciamo gli esperti al tavolo …

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.