martedì 07 Febbraio, 2023 - 16:41:00

Manduria. Lunedì la presentazione del libro di Emanuela Monda: “L’odore delle cose che ho perso”

Manduria. Lunedì la presentazione del libro di Emanuela Monda: "L'odore delle cose che ho perso"

Arriva a Manduria l’ultimo lavoro editoriale di Emanuela Monda: all’interno del cartellone di eventi “Natale di Comunità” promosso dalla Rete di Piazza Coperta che animerà Piazza Coperta – Spazio di rigenerazione sociale, il Centro Antiviolenza Rompiamo il Silenzio in collaborazione con l’Ambito Territoriale di Manduria, organizza, lunedì 19 dicembre, alle h. 18, la presentazione del libro “L’odore delle cose che ho perso”.

L’odore delle cose è la strada che riporta a casa, è memoria di un vissuto che ritorna dal passato per definire lo spazio dei ricordi e decretarne e decifrarne nuove visioni. È un ritornare, per immediatezza, al proprio spazio nel mondo dal canale olfattivo recuperando immagini, sensazioni e ricordi depositati nell’inconscio.

L’autrice, Emanuela Monda, attraverso il suo libro ci porterà tra Taranto e le coste salentine, raccontandoci, attraverso un profondo percorso introspettivo, un’analisi e una narrazione di rapporti, di incontri e di scontri che sono legati alla vita della protagonista sequenziando, così, il dipanamento di fatti esistenziali come l’amore, l’innamoramento, il deperimento del rapporto sentimentale, il rapporto tra le donne, la maternità, la malattia e la rivendicazione di autonomia e di spazi personali. Dinamiche che vengono vissute dalla protagonista anche attraverso una sorta di ipertimesia che la porta a mantenere uno stretto legame con l’autorità materna e quindi con la madre, anche se questa non c’è più.

La presentazione, che verrà aperta dai saluti istituzionali dell’Ass.ra ai Servizi Sociali di Manduria, Fabiana Rossetti e dall’Ass. Sociale dell’Ambito di Manduria, Stefania Lacaita, vedrà gli interventi di Emanuela Monda, autrice del libro, Elena Manigrasso, anch’essa autrice e Teresa Tatullo, avvocata del Centro Antiviolenza Rompiamo il Silenzio Manduria.

A seguire, l’Ass. Oltre della Rete di Piazza Coperta organizzerà la performance artistica “Non era un nulla”, immagini, parole e musica per rappresentare i variabili, e spesso indefinibili, stati dell’anima. La proiezione delle foto in bianco e nero di Daniele Errico verrà accompagnata dalla voce narrante di Anna Maria Lecce, che leggerà le poesie di Caterina Fiume, e dalle musiche del fisarmonicista Fabio Zurlo. A seguire, dalle ore 20.30 in poi, i presenti potranno farsi fotografare nel set aperto messo a disposizione dallo stesso Errico.

L’ingresso è libero. L’evento si svolgerà anche in condizioni avverse.

Per info: 329/6658408.

 

 

Facebook Comments Box

Notizie su Redazione

La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Il CUP Taranto pronto a rappresentare i professionisti jonici

Il CUP Taranto pronto a rappresentare i professionisti jonici

Una rappresentanza del CUP (Comitato Unitario Professioni) Taranto, organismo cui aderiscono Ordini e Collegi professionali …