lunedì 24 Febbraio, 2020 - 11:40:50

Martina franca: borseggiatrici in trasferta – Scoperte dalla polizia di stato.

borseggio Martina FrancaMARTINA FRANCA  – Da alcune settimane, visto il crescente fenomeno dei borseggi, erano stati istituiti dal Commissariato di Martina Franca, in occasione del consueto mercato settimanale, specifici servizi antiborseggio.

Da informazioni assunte gli agenti avevano accertato che i borseggi venivano compiuti prevalentemente da donne.
Nella mattina di ieri, nel corso di uno di questi servizi i poliziotti, mimetizzati tra la gente, notavano due donne che per nulla interessate agli acquisti erano sempre presenti tra le bancarelle più affollate.
Le due signore, accortesi della presenza dei poliziotti cercavano di allontanarsi dalla zona senza farsi notare.
Quest’ultime però venivano raggiunte ed immediatamente bloccate dai poliziotti.

Dai primi accertamenti, le donne fermate, di origini campane e rispettivamente di anni 40 e 30, ambedue pluripregiudicate, non riuscivano a dare una convincete spiegazione sulla loro presenza del comune di Martina Franca.
Entrambe risultavano avere a loro carico numerosi provvedimenti di Fogli di Via da comuni italiani sempre per lo stesso reato.
Una delle due nel corso degli accertamenti continuava ad offendere i poliziotti intervenuti e pertanto veniva denunciata in stato di libertà per oltraggio a P.U..
Gli agenti conclusi gli accertamenti di rito provvedevano all’avvio del procedimento amministrativo finalizzato al provvedimento di divieto di far ritorno nel comune di Martina Franca.

 

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

EGO Festival, i numeri confermano il successo a Taranto. La cucina italiana declinata come prodotto culturale, da Taranto parte la cozza plastic free

Circa quattromila persone in tre giorni. Questi i dati conclusivi delle presenze che hanno affollato …

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.