giovedì 20 Gennaio, 2022 - 14:49:02

Maruggio anno scolastico 1971/1972. Classe 1^ elementare. Insegnante Tonino Fusco

Maruggio anno scolastico 1971/1972. Classe 1^ elementare. Insegnante Tonino Fusco

Maruggio anno scolastico 1971/1972. Classe 1^ elementare. Insegnante Tonino Fusco

chi si riconosce?

La “foto ricordo di classe” era un rito immancabile nella vita scolastica di ognuno di noi, con l’unica differenza che oggi, per “lasciarsi” fotografare insieme ai compagni di classe, è necessaria la “liberatoria” da parte dei genitori per non incappare nelle norme  della  “privacy” che, al contrario, una volta non esistevano.

Quando la scuola iniziava il 1 Ottobre

Il primo ottobre è il 274º giorno del calendario gregoriano (il 275º negli anni bisestili). Mancano 91 giorni alla fine dell’anno.

Ragazzi e ragazze indossavano tutti  il grembiule nero con fiocco solitamente rosa per le ragazze e azzurro per i ragazzi. Le classi eraano formate da 20 alunni e anche più. Si trovavano anche classi da solo maschi e solo femmine. C’era una maestra o maestro solo per classe. Erano severi e quando gli alunni non ascoltavano potevano essere davvero guai e …

Chi non ha conservato, in una vecchio cassetto in una scatola di ricordi,  o magari dimenticata in fondo ad un vecchio armadio, le fotografie di quando andava a scuola? Inviateci la vostra foto su Banchi di scuola a redazione@lavocedimaruggio.it, oppure tramite WhatsApp al 380 7033638. Arricchiremo questa pagina di ricordi.

Facebook Comments Box

Notizie su Redazione

La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Leonard Cohen e Dante. Alla ricerca di un amore in esilio. C'è sempre un viaggio inascoltato lungo gli argini del tempo che intreccia memorie

Leonard Cohen e Dante. Alla ricerca di un amore in esilio. C’è sempre un viaggio inascoltato lungo gli argini del tempo che intreccia memorie

Abitano il tempo e l’esilio della parola. La cognizione dell’esistere oltre il dolore. C’è sempre …