martedì 17 Settembre, 2019 - 2:18:37
Home > La Voce > Locali > Maruggio. Arte dei muri a secco, oggi il via al corso pratico

Maruggio. Arte dei muri a secco, oggi il via al corso pratico

MARUGGIO – Questa mattina è iniziato il corso pratico per apprendere il mestiere di “paritaru”. I 23 corsisti tra cui due donne, si sono ritrovati nella piazzetta in via Leonardo da Vinci –  angolo via Lucia Chiego, per apprendere l’antico mestiere del “paritaru”, ovvero la costruzione dei muri a secco, mestiere ormai scomparso nella nostra comunità.

Il corso, fortemente voluto dalla consigliera Antonella Friscini , ha l’intento di promuovere la costruzione e il restauro dei Muretti a Secco come arte antica a rischio di estinzione, si propone di insegnarne le basi attraverso degli incontri teorico-pratici, dove i partecipanti acquisiranno le competenze di base necessarie per costruire nuovi muri a secco e recuperare muri esistenti, parzialmente crollati per mancanza di adeguata manutenzione.

Il corso di trenta ore – commenta Antonella  Friscini – rappresenta una occasione importante per recuperare la nostra storia e per imparare un’arte tanto antica quanto utile per la salvaguardia del nostro territorio e per promuovere così la formazione in muratura a secco, facilmente spendibile nel mondo del lavoro. Il muro a secco è una tecnica di costruzione andata ormai persa, ma che vale la pena recuperare e continuare a tramandare.

“Recuperare gli antichi mestieri dei nostri padri e dei nostri nonni, significa saper recuperare le nostre antiche Tradizioni. – il commento dello storico locae Tonino Filomena – Questa è cultura legata al nostro territorio. Significa saper ritornare alle nostre origini con il fiero sguardo rivolto al presente e al futuro delle nuove generazioni. Significa far rivivere la nostra “civiltà contadina”, i nostri bravi e saggi “paritari”. Brava Antonella Friscini. Grazie per avermi regalato alcuni attimi di autentico significato sociale e comunitario. Buon lavoro a te e agli apprendisti”.

L’arte dei muretti a secco è stata inserita dall’Unesco nella lista degli elementi immateriali dichiarati Patrimonio dell’umanità in quanto rappresentano una relazione armoniosa fra l’uomo e la natura, un valore storico e culturale.

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Taranto, falso allarme bomba presso la raffineria Eni. Denunciato in stato di libertà un operaio di 41 anni

Oggi, 11 settembre 2019, alle ore 17.00 circa, al termine di immediate indagini, personale del …