martedì 26 Gennaio, 2021 - 6:37:25

Maruggio si prepara ad accogliere gli immigrati richiedenti asilo

rifugiatiMARUGGIO – La Giunta del comune di Maruggio, ha approvato in data 14 giugno 2014, la delibera che prevede una convenzione  per  affidare la gestione dei servizi di accoglienza, integrazione e tutela rivolti ai richiedenti asilo, rifugiati e umanitari per gli anni 2014, 2015, 2016 al soggetto attuatore Società Senis Hospes, cooperativa sociale, con sede legale in Senise (PZ).

Lo  SPRAR (Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati) è un sistema di accoglienza e integrazione, promosso dal Ministero dell’Interno e dagli Enti Locali, che offre ai richiedenti asilo ed ai rifugiati, nei limiti delle disponibilità ricettive, supporto di tipo alloggiativi e aiuto all’avvio di un percorso d’ integrazione sul territorio nazionale, grazie alla presenza di figure professionali ad hoc (operatori sociali, assistenti sociali, mediatori linguistici-culturali etc.).

L’obiettivo prioritario del circuito di accoglienza SPRAR e, infatti, l’integrazione e l’inclusione dei cittadini stranieri con uno status legale specifico (richiedenti asilo rifugiati), presenti ormai su tutto il territorio nazionale;

A livello territoriale gli enti locali, in collaborazione con le realtà del terzo settore, garantiscono interventi di “accoglienza integrata” che superano la sola distribuzione di vitto e alloggio, prevedendo in modo complementare anche misure di orientamento e accompagnamento legale e sociale, nonché la costruzione di percorsi individuali di inclusione e di inserimento socio-economico.

I  progetti possono essere rivolti a singoli adulti e nuclei familiari, oppure a famiglie monoparentali, donne sole in stato di gravidanza, minori non accompagnati richiedenti asilo, vittime di tortura, persone bisognose di cure continuative o con disabilità fisica o psichica. Per le persone con una vulnerabilità riconducibile alla sfera della salute mentale sono previsti progetti specificamente dedicati.

In ogni caso, per ognuna delle persone accolte rimane fondamentale il carattere temporaneo dell’accoglienza, che è sempre finalizzata all’autonomia e all’inserimento dei beneficiari.

Per  l’ esercizio 2014 è previsto una copertura: costo complessivo euro 406.667,01 cofinanziamento € 81.333,40 (20%), contributo assegnato Euro 325.333,61;

Non sono state ancora identificate le strutture che ospiteranno i 25 rifugiati che parteciperanno al progetto.

Link alla delibera di giunta: ttp://www.comune.maruggio.ta.it/files/albo/2014/file965Delibera_Giunta_N_90_Anno_2014.pdf

Link al servizio nazionale: http://www.serviziocentrale.it/

Link gradutoria: http://www.interno.gov.it/mininterno/

graduatoria MINISTERO INTERNO

 

 

 

 

 

 

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

La città di Leonida. Rilanciamo Taranto tra archeologia e letteratura. Un vero Progetto per la contemporaneità

“Riposo molto lontano dalla terra d’Italia/e di Taranto mia Patria/e ciò m’è più amaro della …

Un commento

  1. Avatar

    si le persone sono solo prendendo in giro da soli, ho un fratello musulmano in quel campo che lamentarsi con me che essi hanno soggiorno in quel campo per molti anni, fino ad ora non hanno dato loro anche carta ospedale o permesso di soggiorno.
    ha anche detto che essi non dare loro cibo più, a volte. Continuo a thinkinking quello che voi gente sta usando tutti questi soldi per. ma il fatto è che Allah non vi darà mai pace persone da voi gente ha deciso di trattarli come quella

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.